MENU

VIDEO - Aldo, figlio di #LidiaRolfi al termine di una giornata difficile

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

A #Mondovì, nella casa di Aldo Rolfi, Il monregalese che racconta da anni l'esperienza di deportazione della mamma Lidia Rolfi, deportata a #Ravensbruck, tira le somme di una giornata intensa, iniziata con la scoperta, al mattino, di una scritta, in tedesco, che dice "Qui c'è un ebreo" (come nella Notte dei Cristalli). La famiglia Rolfi non ha origini ebraiche, l'episodio ha suscitato una miriade di reazioni. Rolfi era intervenuto sulla terza pagina di Provincia granda (uscita mercoledì) con un articolo titolato così: "La memoria cresce, ma anche l'antisemitismo", la lezione di Lidia Rolfi.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl