MENU

Aeroclub Mondovì: nuovo presidente e direttivo, Bogliaccino al posto di Curti 

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Aeroclub Mondovì: nuovo presidente e direttivo, Bogliaccino al posto di Curti 

Nella foto, Giorgio Bogliaccino (terzo da sinistra) con il nuovo direttivo

MONDOVì - Cambio ai vertici dell’Aeroclub Mongolfiere di Mondovì. I soci dell’Aeroclub si sono riuniti in Assemblea la sera di mercoledì 15 luglio (dopo i lunghi mesi del lockdown, finalmente “in presenza” nella sua sede e nel rispetto delle norme di sicurezza) per eleggere il nuovo presidente e il nuovo Consiglio Direttivo. Alla guida del sodalizio che colora il cielo di Mondovì c'è il pilota Giorgio Bogliaccino. Prende il posto di Gianfranco Curti, che ha guidato l’Aeroclub dal 2017 a oggi. Nel nuovo Direttivo sono stati eletti: Paolo Bonanno, Piergiorgio Bogliaccino, Maximilliano Calleri, Giuseppe Forgione e Natascia Pons.

CURTI: «GRAZIE A TUTTI COLORO CHE CI HANNO SUPPORTATO»

Il saluto del presidente uscente. Gianfranco Curti, eletto nel 2017, lascia la presidenza dopo tre anni molto importanti per l’Aeroclub monregalese. In questo breve tempo è stata organizzata un’edizione del Campionato Aerostatico Italiano (2018) ma soprattutto due grandi edizioni del Raduno dell’Epifania (2019 e 2020), con decine di mongolfiere nei cieli della città e una folla immensa che ha seguito i voli e i decolli da terra: «Sono certo di lasciare l’Aeroclub in ottime mani – è il suo augurio al successore, nel momento di “passaggio di consegne” –.  In questi anni Giorgio ha collaborato strettamente al mio fianco e sono certo che possiede le capacità per portare avanti il lavoro. Il mio ringraziamento va a lui, a tutti i soci, agli sponsor e soprattutto al Direttivo uscente per aver supportato il lavoro di gestione e organizzazione in questi anni».

BOGLIACCINO, "PRESIDENTE ROCK"

Il nuovo presidente, Giorgio Bogliaccino - 36 anni, pilota di mongolfiere da quando ne aveva 26, Giorgio è letteralmente cresciuto in mezzo ai palloni aerostatici. Figlio di Piergiorgio Bogliaccino – per tutti “Boba”, uno dei veterani dell’aria di Mondovì –, è salito per la prima volta nella cesta di una mongolfiera quando aveva soli 3 anni! Entrato nel Consiglio Direttivo nel 2017, si è contraddistinto durante gli ultimi due Raduni dell’Epifania per aver lasciato la sua “impronta rock” nello show serale Night Glow (le mongolfiere gonfiate al buio a tempo di musica). È stato eletto all’unanimità: «Ringrazio tutti i soci per la fiducia che hanno espresso col loro voto – ha detto – e ringrazio Gianfranco per quanto ha fatto in questi ultimi anni. È stato un grande presidente, so che non sarà facile fare quanto ha fatto lui. Ringrazio il Direttivo uscente e quello appena eletto, con cui sono certo che si potrà lavorare molto bene fin da subito».

 

Il saluto dell’Amministrazione Comunale. «Ci fa particolarmente piacere apprendere che a ricoprire il ruolo di presidente dell'Aeroclub di Mondovì sia Giorgio Bogliaccino – commenta Luca Olivieri, vicesindaco e assessore alla Cultura e alle Manifestazioni del Comune di Mondovì –. È sicuramente una carica che richiede responsabilità, ma soprattutto una visione di prospettiva e progettuale. Al mondo delle mongolfiere è legata non solo l'attività sportiva, infatti, ma anche lo sviluppo turistico della nostra città. La mongolfiera, grazie anche al lavoro dell’Aeroclub, è diventata il simbolo di Mondovì. Avendo avuto modo di conoscere Giorgio, posso credere che lavorerà bene e con entusiasmo».

 

Il nuovo Consiglio Direttivo è già al lavoro al prossimo Calendario eventi. L’obiettivo è ovviamente monitorare la situazione nazionale, letteralmente stravolta dall’emergenza Covid anche per quel che riguarda il mondo aerostatico -  per cercare di capire come sarà possibile organizzare il Raduno dell’Epifania 2021.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl