MENU

MONDOVI'

Covid in Piemonte, salgono i contagi: 37 in più di ieri

I guariti nelle ultime 24 ore sono 21, nuovo focolaio nella provincia di Vercelli

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Covid in Piemonte, salgono i contagi: 37 in più di ieri

L’ultimo aggiornamento numerico dalla Regione Piemonte fotografa un dato in incremento per quanto riguarda i nuovi contagi: sono 37 in più di ieri. Un numero che può essere visto con due chiavi di lettura: se è vero che è largamente influenzato da un nuovo focolaio “esploso” nel Vercellese, è anche vero che per trovare un incremento giornaliero maggiore bisogna tornare indietro di quasi due mesi, allo scorso 17 giugno. Questo, unito al lieve aumento dei casi di persone in isolamento domiciliare dopo tre giorni di diminuzione (oggi sono 701), deve ricordarci di quanto sia importante non abbassare la guardia per evitare di tornare indietro nella battaglia contro il Covid-19.

Nella Granda i contagiati sono sei più di ieri (è la seconda provincia a crescere di più, assieme a Torino, dopo Vercelli), arrivando a 2.951 casi.

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26.229 (+ 21 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3236 (+7) Alessandria, 1580 (+3) Asti, 845 (+0) Biella, 2463 (+2) Cuneo, 2364 (+1) Novara, 13.499 (+8) Torino, 1106 (+0) Vercelli, 964 (+1) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 172 (+0) provenienti da altre regioni.

Altri 642 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Fortunatamente solo un decesso di persone positive al test del Covid-19 è stato comunicato nel pomeriggio, non riferito alla giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl