MENU

MONDOVI'

Anche l’ANPI Mondovì chiede un riconoscimento per il brigadiere Angelo Branca

Il carabiniere salvò la vita a Marco Levi, rifugiatosi alla Pra di Roburent

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Anche l’ANPI Mondovì chiede un riconoscimento per il brigadiere Angelo Branca

Anche ANPI Mondovì e AVL Piemonte si schierano a sostegno alla proposta dell’onlus “col. Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo”. L’associazione ha chiesto al Comune pamparatese un ufficiale riconoscimento di benemerenza, sotto forma di cittadinanza onoraria alla memoria, al brigadiere dei Carabinieri Angelo Branca. Compì un atto di umanità e coraggio salvando la vita del dottor Marco Levi, capo della comunità israelitica di Mondovì, che nel settembre 1943 per evitare la cattura da parte dei nazisti si era rifugiato a Pra di Roburent nella trattoria della Pace.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl