MENU

Mondovì: pendolari in subbuglio per il mancato ripristino del treno delle 7,06 per Torino

Sulla vicenda interviene il sindaco di Monastero Vasco Giuseppe Zarcone

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: pendolari in subbuglio per il mancato ripristino del “treno fantasma” delle 7,06 per Torino

Brutta sorpresa per i pendolari di Mondovì e della zona: il treno delle 7,06 per Torino, molto utilizzato prima del lockdown perché consentiva di raggiungere il capoluogo regionale prima dell’apertura degli uffici, non è ancora stato ripristinato. A segnalare la sparizione del convoglio presente però sui tabelloni in stazione, dopo la Filt Cgil di Cuneo, anche il sindaco di Monastero Vasco Giuseppe Zarcone: «Se una volta le navi sparivano nel “triangolo delle Bermude” - fa notare il primo cittadino -, oggi ci sono “treni fantasma”. Nell’orario ufficiale delle Ferrovie dello Stato il treno delle 7,06 per Torino che circola dal 31 agosto a metà dicembre sia presente: peccato che il treno sia sparito e nessuno in biglietteria a Mondovì sa che fine abbia fatto. Di conseguenza chi lo deve prendere perché magari ha la coincidenza con un Frecciarossa a Torino rimane a piedi. I pendolari possono utilizzare il treno successivo ma, in ogni caso, tutto questo non è corretto nei confronti dell’utenza: siamo di fronte ad un taglio di servizi inqualificabile anche perché, a quanto mi risulta, i pendolari non sono stati avvisati».  

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl