MENU

Ostetricia a Mondovì: oltre 580 parti nel 2020 (contro i 543 dell'anno prima), un successo ai tempi del covid

Intervista ad Alice Peroglio (facente funzioni): «Percorsi differenziati tra mamme positive e negative, il segreto è l’organizzazione»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ostetricia a Mondovì: oltre 580 parti nel 2020 (contro i 543 dell'anno prima), un successo ai tempi del covid

Il ritaglio della nostra intervista sul numero di mercoledì 30 dicembre 2020

MONDOVÌ - Sono lì, tra le molte difficoltà, a sorridere con gli occhi, perché con il Covid-19 i volti sono coperti da mascherine. Sono vicine alle donne con lo stesso sostegno e la stessa empatia di prima e provano a trasmettere calore nonostante le mani siano coperte da due paia di guanti. Sono i medici, le ostetriche, il personale infermieristico dell’Ostetricia – Ginecologia dell’ospedale di Mondovì. Nell’anno della pandemia le difficoltà dsi sono moltiplicate, ma sostengono di essere i professionisti più fortunati, perché vedono la vita che continua ogni giorno anche con il maledetto virus. “Perché è una questione di organizzazione”, dice Alice Peroglio Carus, responsabile del reparto capace di allestire percorsi in sicurezza per donne gravide sia positive al covid sia negative.

Dottoressa, il 2020 è stato un anno difficile perché il covid ha condizionato l’operatività. Come vi siete organizzati in Ostetricia/Ginecologia?

Il 2020 è stato un anno impegnativo sotto molteplici aspetti. La pandemia ha determinato la necessità di riorganizzare le attività assistenziali che per un reparto di Ginecologia e Ostetricia ovviamente sono molteplici e diversificate fra loro. Come da indicazioni ministeriali e regionali, ci siamo impegnati da subito al mantenimento di tutto ciò che concerne il percorso Nascita, dalla diagnosi prenatale, alle ecografie e le visite in gravidanza che hanno rispettato le tempistiche e le modalità già in essere in periodo pre-pandemico. La rete fra territorio e Ospedale si è (...)

EDIZIONE DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl