MENU

Stanziati quasi 7milioni di euro per le scuole d’Infanzia paritarie del Piemonte

Nei Comuni al di sotto dei 15mila abitanti

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Stanziati quasi 7milioni di euro per le scuole d’Infanzia paritarie del Piemonte

Il presidente Alberto Cirio (Regione Piemonte)

Massima attenzione alle scuole dei Comuni con meno di 15 mila abitanti per favorire l’accessibilità ai servizi e prevenire la desertificazione dei territori. Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio nell’annunciare uno stanziamento di 6.930.000,00 di euro da assegnare attraverso un bando di prossima uscita, destinati in gran parte ai Comuni, alle Comunità collinari e alle Unioni montane convenzionate con scuole paritarie dell’infanzia. “Garantire il diritto allo studio e la libera scelta educativa è tra le nostre priorità” dichiarano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore all’Istruzione Elena Chiorino nell’annunciare la misura approvata questa mattina dalla Giunta Regionale a sostegno delle scuole paritarie e ai servizi per l’infanzia dei Comuni piemontesi più piccoli. “Per una precisa scelta regionale, il sostegno sarà destinato in parte preponderante e corrispondente al 75% del totale, alle scuole dell’infanzia situate in Comuni sotto i 15 mila abitanti oppure in frazioni di Comuni più grandi. Così facendo intendiamo favorire l’accessibilità ai servizi per le famiglie che vivono nei piccoli centri, contribuendo a prevenire lo spopolamento dei territori e premiando lo sforzo di sindaci e amministratori per mantenere vivi anche i Comuni meno popolosi.” Il restante 25% del contributo sarà destinato alle scuole collocate in Comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl