MENU

MONREGALESE

Monastero: pubblicato l’avviso per i buoni spesa

Il sindaco Zarcone ringrazia gli esercenti del paese

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Monastero: pubblicato l’avviso per i buoni spesa

Il Comune ha aperto le domande per i buoni spesa in favore delle persone colpite economicamente da questa emergenza. Il termine di scadenza è martedì 7 aprile alle 12. Per eventuali richieste di chiarimenti chiamare il Comune al numero 0174/689104 o inviare mail a monastero.di.vasco@ruparpiemonte.it, ragio.monasterodivasco@ruparpiemonte.it o tecnico.monasterodivasco@ruparpiemonte.it

«Da quando è uscita l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile ho lavorato tanto per cercare di trovare un modo che potesse consentire di distribuire questi buoni e ho cercato di contemplare le varie categorie di persone che potrebbero essere interessate – ha spiegato in un avviso il sindaco Zarcone -, il tutto con la massima fretta anche perché mi rendo conto che i buoni spesa vanno distribuiti il prima possibile. Ringrazio i tre esercenti alimentari del paese che hanno accettato subito di partecipare al sistema di utilizzazione dei buoni spesa: la Marenco Giuseppe e F.lli s.n.c., la Macelleria Revelli e La Botega ‘D Cina Anna. Abbiamo pensato di contattare loro perché sono i classici negozi di alimentari nei quali si può comprare un po’ di tutto, ma se ci fossero altri venditori al dettaglio di prodotti alimentari magari anche solo di un tipo (ad esempio pane e biscotti, o formaggi o carne) ben volentieri potranno contattare il Comune chiedere di essere inseriti in elenco».

"Mi sembra, poi, assolutamente ovvio - ha aggiunto il sindaco - che quest’anno i risparmi che il Comune che amministro ormai da tredici anni ottiene grazie al fatto che io e gli assessori Musso e Turco abbiamo sempre rinunciato alla indennità di carica, che, per legge ci spetterebbero, saranno tutti utilizzati per l’emergenza coronavirus a cominciare dall’eventualità di dovere integrare la dotazione assegnata dalla Protezione Civile qualora non fosse sufficiente a soddisfare tutte le domande che perverranno per i buoni spesa".

I beneficiari dei contributi consegneranno ai punti di vendita i buoni spesa e i negozianti emetteranno fattura elettronica per l’importo della spesa accumulando i vari importi ed alle scadenze che preferiscono. I buoni spesa non potranno essere utilizzati per acquisto di alcolici, super alcolici, profumi, vestiario e generi non alimentari non necessari per la pulizia della casa e l’igiene personale.

Duemila euro per l’Ospedale dalla Pro Loco

Anche la Pro Loco Monastero di Vasco ha deciso di dare una mano nella raccolta fondi per l’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì sostenendo, come molte altre associazioni monregalesi, l’iniziativa promossa da ASSO - Amici della Sanità per il Sud Ovest della provincia di Cuneo-Onlus. Il Consiglio direttivo della Pro Loco ha deliberato la somma di 500 euro, cui si deve aggiungere la somma di 1.555 euro con le donazioni individuali raccolte presso i negozi e tramite i bonifici sul conto.

«Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa e un grazie particolare ai negozi che ci hanno aiutato nella raccolta – ha dichiarato il presidente Andrea Musso -. Come sempre, al fine della più ampia trasparenza, abbiamo pubblicato sulle nostre pagine la lettera con quanto deciso, l’importo e copia dell’avvenuto bonifico».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl