MENU

MONREGALESE

Come ottenere i buoni spesa: criteri uguali nei Comuni dell’Unione Montana Monte Regale

Linea comune decisa dai cinque sindaci nell’ultima seduta di Giunta

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Come ottenere i buoni spesa: criteri uguali nei Comuni dell’Unione Montana Monte Regale

In questi giorni i cittadini che si trovano in difficoltà economica causata dall’emergenza COVID-19, potranno fare richiesta dei buoni spesa previsti dall’ordinanza n. 658 del 29.03.2020 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile.

L’Unione Montana del Monte Regale ha deciso nella Giunta di mercoledì dei criteri uguali per quantificare l’importo che potranno richiedere i cittadini di Vicoforte (da sabato 4 aprile), San Michele, Briaglia, Niella Tanaro e Monasterolo Casotto ai rispettivi Comuni di riferimento, che valuteranno lo stato di bisogno raccordandosi con i servizi socio-assistenziali.

Fondamentale è stata la collaborazione degli esercizi commerciali che hanno aderito. I Comuni che non ne hanno sul proprio territorio potranno spendere i buoni in quelli degli altri Comuni dell’Unione, non altrove.

La domanda deve essere presentata su apposito modulo di richiesta, compilato e inviato via mail, oppure depositato in forma cartacea nella cassetta della posta dei Municipio.

In conformità a quanto stabilito dall’ordinanza 658/2020, il contributo verrà erogato prioritariamente alle persone che non sono già assegnatarie di sostegno erogato da enti pubblici (cfr, reddito cittadinanza, reddito di inclusione, ecc), nonché ai nuclei familiari ove sono presenti figli minori e/o portatori di handicap.

I richiedenti devono risiedere nel Comune dove presentano la domanda e la composizione del nucleo deve corrispondere ai residenti dell’indirizzo dichiarato.

Gli interessati sono invitati a prendere visione di tutti i criteri e di tutte le condizioni fissate per l’erogazione dei buoni, nonché delle modalità di presentazione della domanda e del modulo da compilare e sottoscrivere scaricando i documenti dal sito degli enti o ritirando la documentazione cartacea presso l’ufficio del Comune, previo appuntamento.

Il buono, dell’importo minimo di 20 euro e dell’importo massimo di 400 euro, verrà riconosciuto secondo i seguenti parametri:

- nucleo familiare comporto da una persona 80 euro

- nucleo familiare composto da due persone 140 euro

- nucleo familiare composto da tre persone 200 euro

- nucleo familiare composto da quattro persone 260 euro

- nucleo familiare composto da cinque o più persone 300 euro

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl