MENU

MONREGALESE

A Niella i cittadini raccolgono l’invito del sindaco e tappezzano il paese di bandiere tricolore

Tutto il paese idealmente presente per la cerimonia in piazza Oreste Giondo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

Il sindaco Mina lo aveva chiesto un paio di giorni fa. “Quest’anno il 25 aprile sarà un momento riservato e saremo solo in quattro. Sarà triste e sarà quel silenzio che ci accompagna da giorni e giorni a farci compagnia. Ma sarà come se intorno a noi ci fosse tutto il paese. Chiedo a chiunque di voi abbia una bandiera o dei fiori, li esponga sul balcone, attaccati al cancello o dovunque creda sia opportuno. Ora più che mai capiamo l’importanza della libertà”. E la risposta dei niellesi è stata massiccia: in tanti hanno esposto le bandiere con il verde, il bianco e il rosso, tappezzando il paese di drappi tricolori. Questa mattina hanno potuto seguire in diretta su Facebook la deposizione della corona di alloro davanti al monumento dei caduti nella piazza centrale del paese, che porta il nome di Oreste Giondo, giovane partigiano niellese fucilato dai nazifascisti a soli 22 anni.  

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl