MENU

NIELLA TANARO

A fine luglio le riprese del documentario "Il Pane di Niella"

Il 13 settembre ci sarà la "festa del pane"?

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
A fine luglio le riprese del documentario "Il Pane di Niella"

Il primo raduno dei panificatori niellesi di Nizza si è svolto il 25 settembre 1933, alla gita parteciparono circa un'ottantina di persone e dopo l'omaggio alla lapide dei Caduti ed i discorsi delle autorità, tutti si erano ritrovati al banchetto conviviale servito presso l'albergo Cerrina al Borgo. Da qui prende spunto la “Festa del Pane” che il Comune di Niella Tanaro vorrebbe riproporre - con le dovute cautele per l’emergenza Coronavirus - per il settembre prossimo. «Un’iniziativa che stiamo portando avanti da tempo con Confcommercio, Confartigianato e Pro Niella Tanaro, che passerà attraverso la sistemazione dei vecchi forni del paese e culminerà con la certificazione DOP al “pane di Niella” grazie al recupero di sementi antiche di Emanuele Rovella - ci racconta il Sindaco Gian Mario Mina -. Insomma, per il 13 settembre, salvo nuove disposizioni governative e regionali, noi cercheremo di creare questo grande evento con centro nevralgico nel “Giardino degli Ippocastani” dove i panettieri niellesi si erano ritrovati all’epoca. Tutto nel segno della tradizione e del forte legame con la Francia testimoniato dal documentario di 50’ che realizzerà Géraldine Giraud e sarà pronto per l’estate 2021. È venuta venerdì per concordare l’inizio delle riprese, vedere gli aspetti burocratici e fare un primo tour dei tradizionali forni comunitari: da fine luglio sarà qui in paese, poi tornerà al 16 agosto per San Rocco, patrono dei panettieri, per riprendere la trebbiatura ed appunto a settembre per la Festa del Pane».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl