MENU

MONREGALESE

San Michele: inaugurato il ‘nuovo’ scalone in piazza Umberto I

Partecipata cerimonia prima della messa per celebrare il patrono San Michele

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

In un periodo particolare San Michele ha dato un bel segnale di normalità, celebrando in modo particolare la festa patronale. Domenica mattina in piazza Umberto I è stato inaugurato il nuovo scalone, riqualificato grazie ai fondi del Bando Distruzione della Fondazione CRC. 

La voce di Ada Prucca ha ripercorso le storie dei cinque partigiani catturati ed uccisi a San Michele, mentre la musica del clarinetto del consigliere Alessio Mollo e di sua moglie Silvia ha fatto da sottofondo.

Il sindaco Michelotti e l’assessore Ivaldi, che ha seguito l’intervento progettato dall’Ufficio tecnico comunale e dall’architetto Gerion ed eseguito da ditte sanmichelesi (Benso, Sciandra, Riva e Corte), hanno illustrato i passaggi fondamentali. Da sottolineare anche l’illuminazione a terra e il recupero della piccola fontana che zampilla. Sulla sommità, la “chicca”: il nuovo giardino botanico ideato dal chiusano Maurizio Zarpellon e realizzato dalla ditta Acomo di Villanova Mondovì.

All’inaugurazione hanno partecipato tante autorità: i parlamentari Costa, Bergesio e Perosino, i consiglieri regionali Graglia e Bongioanni, il consigliere provinciale Danna, i consiglieri della Fondazione CRC Gula e Turco, il consigliere Atl Rocco Pulitanò, il presidente di Confartigianato Mondovì Paolo Manera, Natale Manzo per la sezione Alpini monregalese e una marea di sindaci (almeno una ventina, tra cui Paolo Adriano per Mondovì) dei Comuni vicini.

Al termine, dopo un rinfresco offerto dalle associazioni del paese, il parroco don Marco Giordanengo ha celebrato la Messa in onore del santo patrono all'aperto. 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl