MENU

MONREGALESE

Frabosa Soprana, sabato e domenica torna “Castagne e coltelli”

Domenica mattina verrà inaugurata la nuova palestra per l’arrampicata a Costa Bella

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Frabosa Soprana, sabato e domenica torna “Castagne e coltelli”

Dopo i giorni terribili per l’alluvione dello scorso fine settimana, Frabosa Soprana prova a tornare alla normalità. Lo fa con l’evento “Castagne e Coltelli”, che si terrà sabato e domenica. Si comincia sabato pomeriggio con la distribuzione delle caldarroste in piazza a cura della Pro Loco Frabosa Soprana; alle 17 seguirà la presentazione del libro sul venerabile Gianbattista Trona all’interno della sala polivalente.

Domenica mattina l’Ecomuseo del Marmo propone un’escursione gratuita, adatta a tutti e condotta da accompagnatore naturalistico, alla scoperta della storica cava del Verzino. Il ritrovo è alle 9.30, il percorso è lungo circa 5 chilometri, sono raccomandati abbigliamento da trekking e abbigliamento adatto alla stagione. Le escursioni potranno avere al massimo 10 partecipanti, tutti a distanza di almeno due metri e con mascherina. È richiesta la prenotazione al numero 349/6627180 (Alessandro).

Sempre domenica mattina è prevista l’inaugurazione della palestra di roccia a Costa Bella. La sua sistemazione rientra nel progetto “Arrampicare per tutti”, finanziato dalla Fondazione CRC cui il Comune ha partecipato assieme al Comune di Frabosa Sottana, grazie al progetto redatto dall’architetto Mariangela Borio. A Soprana è stata sistemata la parete di falesia nella zona del Serro, mentre a Sottana sono stati allestiti dei boulder all’ingresso del Parco del Caudano, in collaborazione con il CAI Mondovì ed in particolare le guide Matteo Casanova ed Andrea Prette che hanno tracciato i percorsi. Alle 10 è prevista l’inaugurazione con partenza dal cimitero a Serro, al pomeriggio alle 14.30 il taglio del nastro al Parco del Caudano.

Domenica, per tutto il giorno, si terrà il mercatino di prodotti tipici dell’enogastronomia e di altri oggetti e manufatti artigianali. Al pomeriggio nuova distribuzione di caldarroste, mentre la Pro Loco presenterà la rete sentieristica di Frabosa e procederà all’estrazione dei premi della lotteria.

Sempre nel pomeriggio ci sarà la possibilità di visita al laboratorio dei coltelli “Frabousan Ki Taiou” con esposizione di ferri taglienti, un modo per riscoprire la tradizione.

«La caratteristica castagnata diventa quest'anno un’occasione per continuare a dare una mano alle attività del posto duramente colpite dal Covid e anche per promuovere il nostro territorio» dichiara il sindaco Iole Caramello.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl