MENU

Tre incidenti sulle montagne cuneesi ed una piccola valanga al Mondolè. Nessuna grave conseguenza

La giornata del Soccorso Alpino Speleologico Piemontese

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Tre incidenti sulle montagne cuneesi ed una piccola valanga al Mondolè. Nessuna grave conseguenza

Tre incidenti in quota oggi, domenica 13 dicembre, ed una valanga al Mondolè. Primo intervento di oggi dei tecnici del soccorso Alpino speleologico Piemontese, intorno alle 11.30, poco sotto il Forte Centrale, nel territorio di Limone Piemonte. Una donna impegnata in una discesa fuori pista ha riportato un trauma ad una gamba, una volta messa in sicurezza l’elisoccorso del 118 l’ha trasportata in ospedale. Un’ora più tardi, sulla Gardiola a Chiusa Pesio, un uomo è stato colto da un malore che non gli consentiva di scendere a valle in autonomia. Anche per il suo soccorso sono intervenuti personale di terra e l’eliambulanza. Alle 15.30 del pomeriggio una ragazzina, minorenne, ha riportato una frattura ad una gamba sulle montagne nel comune di Argentera. Anche in questo caso è intervenuta l’eliambulanza del 118 che la recuperato la giovane con il verricello. Infine nel pomeriggio due scialpinisti hanno contattato il soccorso alpino segnalando di aver provocato un distacco valanghivo lungo il versante est del Mondolè, a Frabosa Sottana. Sono stati loro a riferire che nessuna persona sarebbe rimasta coinvolta ma per correttezza hanno denunciato l’accaduto. I tecnici della locale stazione di soccorso hanno raccolto la testimonainza dei due scialpinisti verificando poi con un sopralluogo in zona che l’evento non aveva avuto ulteriori sviluppi.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl