MENU

MONREGALESE

Unione Valli Monregalesi: Monastero se ne va e guarda già oltre

Il sindaco Zarcone: «Costretti ad adottare i provvedimenti del caso, naturale guardare al Monte Regale» - La replica di Taravello

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Unione Valli Monregalesi: Monastero se ne va e guarda già oltre

Nel corso della seduta di lunedì sera, il Consiglio di Monastero ha votato all’unanimità il recesso dalla Unione Montana delle Valli Monregalesi, con una delibera urgente posta al voto in apertura della seduta.

“L’Amministrazione comunale si è determinata in tal senso dopo aver appreso dell’intenzione di recedere dall’Unione degli altri Comuni attualmente aderenti - ha spiegato il sindaco Zarcone -, circostanza questa suffragata dall’ordine del giorno della convocazione dell’imminente Consiglio comunale di Torre Mondovì, Comune il cui sindaco è anche l’attuale presidente della Unione Montana. [...] Pare assolutamente evidente come il Comune di Monastero di Vasco sia stato costretto a sua volta ad adottare i provvedimenti del caso e, a questo punto, si guarderà intorno per capire se vi siano i presupposti per chiedere di entrare in altre Unioni. A questo proposito non appare improbabile un abboccamento con l’Unione del Monte Regale anche tenuto conto che nel Consiglio comunale di ieri sera è stata anche deliberata la nuova convenzione di segreteria anche con il Comune di Vicoforte e quindi appare come piuttosto naturale guardare in quella direzione".

La replica di Taravello: “Giocano allo scaricabarile, giovedì dirò la mia verità”

Non si è fatta attendere la replica di Taravello. “Monastero sta giocando allo scaricabarile. La lettera che ho inviato a tutti dopo l’uscita di Pamparato e i chiarimenti regionali sulla votazione era una doverosa richiesta di autorizzazione a chiedere la deroga in Regione per le Unioni sotto i 3.000 abitanti. Alla quale loro non hanno risposto. Non potevo arbitrariamente chiederla io. Durante il consiglio che ho convocato per giovedì, consegnerò ad un atto amministrativo la verità. E di cose da dire ne ho molte. 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl