MENU

MONREGALESE

Roburent: il disavanzo scende, ma meno di quanto previsto

Minoranza all’attacco, il sindaco Negri non ci sta: «Fatto il possibile per ripianare il buco lasciato da chi c’era prima»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Roburent: il disavanzo scende, ma meno di quanto previsto

Il Consiglio di Roburent ha approvato venerdì il rendiconto 2020. Questa la presentazione del primo cittadino: «Il disavanzo, rispetto ai 240.000 euro dell’anno scorso, è sceso a 193.000. Abbiamo avuto delle difficoltà a causa del blocco dell’azione di accertamento su tasse e tributi evasi imposti dal Governo. Il nostro Comune ha residui attivi per oltre un milione di euro, per 15 anni ci si è limitati ad inviare avvisi di accertamento senza una massiccia azione esecutiva».

Il capogruppo di minoranza Valsecchi ha letto un intervento: «Sono rammaricato e preoccupato. Ricordo che l’anno scorso un dipendente è andato in pensione e non avete pagato la quota capitale dei mutui. C’erano tutte le condizioni per rispettare il piano di rientro, per questo chiediamo le dimissioni della Giunta e di tutti i consiglieri che hanno votato il bilancio».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl