MENU

Interpellata cittadinanza, associazioni locali, il Comune e la stessa Provincia

Peveragno: avviata una raccolta firme per salvare il Santuario di Madonna dei Boschi

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Santuario Madonna dei Boschi

Se ne parla da anni, con insistenza dallo scorso settembre, periodo in cui a Peveragno si celebra la Madonna del Borgato:  fare rete per salvare il Santuario di Madonna dei Boschi. Una rete fitta, che coinvolga tutti: dalla cittadinanza alle associazioni locali per arrivare al Comune e alla stessa Provincia il cui presidente, Federico Borgna, fu studente in quel collegio salesiano costruito a ridosso del Santuario. Una rete capace di trovare soluzioni: prima di tutto al restauro del tetto, in secondo luogo alla gestione del Santuario. Per la riparazione del tetto servono 100 mila euro, i Salesiani, proprietari, non possono sostenerla  e  ad un Comune che può stanziarne solo il doppio per i lavori di un anno nel territorio di sua competenza non si può chiedere di affrontare la spesa.

Ulteriori notizie sull'edizione cartacea

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl