MENU

Migliora don Luca Giaccaria. Da Peveragno le buone notizie per Pasqua

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
peveragno

PEVERAGNO – Notizie di speranza quelle che questa sera, 10 aprile,  il sindaco di Peveragno Paolo Renaudi ha voluto condividere con la sua cittadina. Il miglioramento delle condizioni di salute di don Loca Giaccaria, in ospedale a Cuneo dallo scorso 21 di marzo a causa del coronavirus. “Il nostro parroco ha fatto una lunga e cordiale chiacchierata al telefono con il Sindaco – scrivono dal Comune - , segnale che seppure a fatica il nostro Don ne sta venendo fuori”. E aggiungono: “giorni impegnativi, ma anche ricchi di piccole e grandi soddisfazioni”. E l'impegno dei Volontari Civici, Protezione Civile e A.I.B. che in tre giorni hanno distribuito circa 600 mascherine ai peveragnesi che facevano la spesa. Terminata anche la prima distribuzione di buoni acquisto per sostegno a famiglie in difficoltà, “ci ha permesso di dare sostegno a più di 30 nuclei famigliari”. “Inoltre, grazie alla grande generosità di due aziende, abbiamo ricevuto tantissimi ovetti di cioccolato (grazie alla Fratelli Serra Lekkerland) e tantissime colombe (grazie alla Balocco). Le delizie verranno distribuite da A.I.B. e Protezione Civile a partire da domani mattina (sabato), e verranno cercate a casa tutte le famiglie in cui ci sono bambini dai 3 ai 10 anni per consegnare gli ovetti e le famiglie più anziane di Peveragno per consegnare le colombe. Un modo speciale di consolare bambini e anziani per il periodo di privazioni, possibile come sempre grazie alla generosità di qualcuno e al lavoro dei volontari. Un modo anche per unire in un ideale abbraccio tutta la comunità peveragnese”. “Un po' di buone notizie, a conferma che siamo una bella comunità e che neanche il coronavirus riesce a fermarci. Forza Peveragno! E buona Pasqua a tutti”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl