MENU

Tommaso Chiera, alpino reduce di Russia, è "andato avanti"

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Tommaso Chiera, alpino reduce di Russia è "andato avanti"

ROCCA DE' BALDI -  Tommaso Chiera è morto nel giorno di Pasqua all’ospedale di Ceva dove era stato ricoverato venti giorni prima. Reduce di Russia faceva parte del gruppo alpini di San Biagio. “Una grande perdita per la Sezione di Mondovì - ricordano il presidente dell’Ana Mondovì Gianpiero Gazzano e il capogruppo Pietro Galleano - . Con lui scompare un Grande Alpino e un'altra testimonianza della tragedia della Campagna di Russia. Ha raggiunto il paradiso di Cantore, il paradiso degli Alpini. Impossibilitati a presenziare alle esequie per la situazione attuale, lo vogliamo salutare con le nostre intenzioni e con il nostro pensiero. Alla Famiglia giungano le piu’ sentite condoglianze da parte del Consiglio Direttivo e di tutti i Soci della Sezione monregalese”. Cerimonia lunedì 13 aprile.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl