MENU

Il sindaco di Pianfei invita i ragazzi del paese: "diteci di cosa avete bisogno"

Sabato pomeriggio alle 17

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il sindaco di Pianfei  invita i ragazzi del paese: "diteci di cosa avete bisogno"

 PIANFEI - Il buon esempio. In tempi in cui siamo tutti giudici c’è qualcuno che fa qualcosa di diverso: chiede scusa e propone un confronto diretto, non sui social, ma faccia a faccia per ascoltare i problemi degli altri. Il caso è a Pianfei, a chiedere scusa  è il primo cittadino, Marco Turco, per un commento infelice espresso su facebook nell’ambito di una discussione sul parco di piazza Divisione Cuneense. Gli “altri” sono i ragazzi, i giovani del paese, che il sindaco ha invitato sabato pomeriggio in Comune per ascoltare le loro esigenze. Tutto nasce dalle lamentele espresse da alcuni  residenti nei confronti del  comportamento di alcuni ragazzi che frequentano il parco, realizzato proprio per offrire loro un luogo di incontro. “Mi sono fatto trascinare nella discussione e mi dispiace perché ho detto cose che non avrei dovuto dire” dice Turco nel video messaggio postato martedì sera: “i ragazzi sono il nostro futuro, forse non facciamo abbastanza per loro ed è giusto chiedere direttamente a loro di cosa abbiano bisogno”. L’occasione per i giovani di Pianfei, dai 13 ai 18 anni,  di incontrare il sindaco è sabato 18 luglio, alle 17:  “vi aspetto da amico, un giorno sarete voi ad occuparvi del paese, oggi è giusto che siamo noi ad occuparci di voi”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl