MENU

Chiude Casa Mosè, residenza per anziani autosufficienti a Pianfei

Gli ospiti potranno restare in struttura sino al prossimo 30 marzo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

Il 30marzo del prossimo anno la residenza per anziani autosufficienti Casa di Mosè a Pianfei chiuderà. “Oggi la struttura ospita 17 anziani di cui 7 residenti in Pianfei e 11 esterni, - ha spiegato il sindaco Marco Turco - ,  con un ulteriore comunicazione di richiesta allontanamento dalla struttura, prevista nel prossimo mese. Occorre amministrare tutto il paese, non solo la casa di riposo”. L’età media degli ospiti è di 90 anni, considerata anche l’emergenza sanitaria in corso non sono previsti nuovi ingressi ed il rapporto spese introiti con pochi ospiti sarebbe in perdita.  Ne ha relazionato l’assessore Stefano Anfossi: “i costi della Casa di riposo, a pieno regime, sono pari a 405.000 euro, mentre gli introiti sono pari a 422.000 euro. Cons 23 ospiti si riescono a pareggiare i costi, con le 17 si può stimare una perdita di circa 88.000 euro l’anno”. La perdita di quest’anno supera i 37 mila euro: “li copriremo noi – dice il sindaco -, ma non possiamo preventivare di sostenere una spesa il doppio più alta nel 2021 senza prospettive di nuovi ingressi in struttura”. Il 30 marzo prossimo scade il contratto con la cooperativa che si occupa della gestione. “Saremmo dovuti andare in appalto a dicembre – dice Turco -, non lo faremo”. La decisione di chiudere è stata assunta in consiglio comunale all’unanimità. Sono isolati nella struttura dallo scorso febbraio, ed ora molti di loro anche contagiati dal covid, 13 su 17 nonostante non siano mai usciti: "la maggior parte sta bene - dice Turco - , altri hanno lievi malesseri". 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl