MENU

Truffatore milanese smascherato dalla sua vittima, un pensionato di Chiusa Pesio

Tempestivo l'intervento dei carabinieri della stazione locale

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Truffatore milanese smascherato dalla sua vittima, un pensionato di Chiusa Pesio

È il karma. Prima o poi arriva, nel bene e nel male. E così è successo al quarantenne milanese pluripregiudicato per truffe in Lombardia, “incastrato” da una delle sue vittime. È successo a  Chiusa Pesio, dove l’uomo ha tentato di replicare la truffa del tecnico del gas. In tre case ha cercato invano di farsi aprire, alla quarta gli ha aperto un uomo, pensionato. Il truffatore ha cercato di convincerlo che il suo impianto era a rischio fughe, e che sarebbe stato meglio installare immediatamente un segnalatore. Lo strumento esiste sul serio, costa una decina di euro, l’uomo lo ha proposto a poco meno di 300. Il pensionato ha lasciato che il falso tecnico iniziasse l’installazione del segnalatore, e mentre era distratto dal lavoro ha chiamato i carabinieri descrivendo la situazione. Un sangue freddo che ha permesso ai militari della stazione locale di smascherare e finalmente arrestare un truffatore ricercato. "Anche in un momento così difficile - è il commento del sindaco di Chiusa Claudio Baudino - , c’è chi si approfitta dell’ingenuità e del buon cuore degli anziani. Ringrazio il comandante, Maresciallo Capo Massimo Salerno, e mi congratulo con i suoi militari per la prontezza di intervento. Questi reati sono particolarmente odiosi perché commessi ai danni di persone sole o fragili, che tendono a fidarsi. Rinnovo l’invito a prestare la massima attenzione, non aprire agli sconosciuti e, nel dubbio, telefonare al 112 così come ha fatto il nostro concittadino a cui auguro di dimenticare presto lo spiacevole episodio".

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl