MENU

SPORT

Un Vbc Synergy indomito strappa un set a Santa Croce

I monregalesi, senza tre titolari, si arrendono 1-3 a Santa Croce

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Un Vbc Synergy indomito strappa un set a Santa Croce

Foto Elena Merlino

Seppur in grande emergenza, il Vbc Synergy Mondovì costringe i rivali storici di Santa Croce a faticare non poco per conquistare i tre punti in palio nella quinta giornata di andata. Al PalaManera (a porte chiuse ma con i cori dell’Hagar registrati e “sparati” nelle casse e alcuni tifosi a bordocampo come raccattapalle) finisce 1-3 in un’ora e 45’ di gioco: Questi i parziali: 18-25, 20-25, 25-22, 18-25.

Barbiero (senza il vice Negro in panchina e con Paoletti, Cominetti e Camperi ancora indisponibili, oltre a Macias) schiera una formazione inedita, con la diagonale Milano-Bosio, Festi e Marra al centro, capitan Borgogno e Ferrini in posto 4 e Pochini libero.  

Buona partenza dei biancoblù che rispondono colpo su colpo agli avversari nelle battute iniziali: funziona l’intesa tra Milano e i due centrali, l’ex Marra va subito a segno dal centro e in battuta. Copelli e Walla Souza tengono i toscani incollati, poi i “lupi” cominciano a ringhiare e allungano, arrivando al 14-17 su cui Barbiero ferma il gioco. Alla ripartenza Borgogno e compagni non riescono a ricucire il divario. Colli realizza il 18-23 e il tecnico di casa chiama il secondo time-out.  A chiudere la prima frazione due aces del brasiliano Walla Souza.

Santa Croce prova a premere sull’acceleratore in avvio di secondo set ma i monregalesi reggono l’urto: Bosio trova il buco nel muro avversario per il 5-6, Ferrini firma direttamente dai nove metri il punto del 7 pari. L’uno-due di Colli e Di Silvestre lancia i biancorossi, che poi fermano Borgogno con un muro a tre (9-13). Timeout di Barbiero e il Vbc Synergy riparte: il videocheck conferma il punto del 12-14, Festi sigla dal centro il 16-17 e Bosio pareggia con un bel muro. Montagnani striglia i suoi e la Kemas riparte trascinata da un super Wallace: i toscani infilano un parziale di 6-1 che ipoteca il secondo parziale. Acquarone conquista il set ball, nelle fila dei biancoblù esordisce in banda il giovane Mattia Fenoglio, poi chiude Di Silvestre (20-25).

Terza frazione: il Vbc tiene in avvio, poi infila tre punti consecutivi dal 9-11 al 12-11. Una decisione contestata e confermata dal videocheck riporta in parità Santa Croce, che poi allunga sul 13-15. Capitan Borgogno ristabilisce la parità con l’ace che vale il 17-17, quindi i monregalesi passano a condurre. Stavolta i padroni di casa non vacillano nel finale: Festi sigla il 23-21 e una grande murata di Bosio porta il primo set ball ai biancoblù. Santa Croce ne annulla uno, poi Borgogno chiude 25-22.

La partita si riapre: il Vbc prova a cavalcare l’onda dell’entusiasmo (3-1, 6-5), trascinata da un Festi ispirato a muro e in attacco, ma i “lupi” non si fanno intimorire e controsorpassano. Dall’11-12 i toscani infilano un parziale di quattro punti a zero che indirizza il set. Barbiero chiama il time-out, l’attacco di Festi e l’ace di Ferrini risvegliano i monregalesi, ma il divario ormai è incolmabile. Walla Souza firma il 16-21, Colli il 17-23. Chiude Di Silvestre sul 18-25.

Il calendario prevede sabato sera un nuovo incontro casalingo, contro Emma Villas Aubay Siena, che però oggi ha rinviato il proprio match a causa di diverse positività all’interno del gruppo squadra.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl