MENU

SPORT

Vbc Synergy Mondovì in ripresa, ma Reggio Emilia vince 3-2

Buona prova dei monregalesi, che capitolano al tie-break dopo due ore e mezza

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Vbc Synergy Mondovì in ripresa, ma Reggio Emilia vince 3-2

Un buon Vbc Synergy Mondovì lancia segnali di ripresa nella trasferta di Reggio Emilia. Contro la Conad Borgogno e compagni giocano alla pari e firmano la resa solo al tie-break dopo due ore e mezza di gioco. Questi i parziali: 25-20, 28-26, 15-25, 23-25, 15-11.

Barbiero schiera Bussolari al centro al posto di Marra e dà fiducia a Ferrini in banda: in panchina il convalescente Cominetti.

Avvio in salita per i monregalesi: due punti consecutivi di Ippolito e un errore di Ferrini portano al 6-3, Paoletti non riesce a passare e sull’8-3 Barbiero chiede il primo timeout discrezionale. Reggio tiene il +5 fino al 12-7, poi i monregalesi cominciano ad ingranare. Una diagonale potente di Borgogno (che raggiunge il traguardo dei 2.000 punti in carriera) e un missile di Paoletti portano il Vbc a -1 (13-12). L’ace di Mattei certificato dal videocheck fa ripartire la Conad, che allunga fino al 19-14 siglato dall’opposto Bellei. Il secondo timeout di Barbiero permette agli ospiti di riordinare le idee: il Vbc accorcia fino al 21-20 firmato da Festi, poi perde contatto sul primo tempo di Mattei e sull’ace di Bellei. Il set si chiude con un fallo di invasione monregalese (25-20).

Si riparte con la stessa formazione: parità fino al 3-3, poi Reggio prova a scappare (7-4), ma due punti Festi riportano i biancoblù in scia. Il turno in battuta di Ferrini permette al Vbc di passare in vantaggio, e i monregalesi aumentano i giri del motore. Mastrangelo butta nella mischia Ristic per Loglisci, poi nel finale spazio a Cominetti e Suraci. Il punto di Paoletti e il muro di Festi proprio su Suraci portano al massimo vantaggio monregalese sul 20-23. Mastrangelo striglia i suoi, che con pazienza ricuciono lo strappo grazie ad un micidiale uno-due di Ristic. Ferrini firma il 22-24, ma la Conad annulla due set ball e prolunga le ostilità ai vantaggi. Dopo un lungo tira e molla, il pallonetto di Mattei e l’attacco fuori di Borgogno fissano il tabellone sul 28-26.

Persa la grande occasione, il Vbc Synergy si ricompatta: in banda spazio a Cominetti al posto di capitan Borgogno. Monregalesi avanti fin dalle prime battute (5-7, 7-9), Paoletti firma due punti pesanti e i suoi compagni allungano nella parte centrale del set, arrivando fino all’11-17 siglato da un superlativo Festi, dopo il quale Mastrangelo chiama il timeout. Dentro Sesto e Maiocchi tra i padroni di casa. Il divario aumento ancora (12-21 di Paoletti), Cominetti conquista il set ball con una bella parallela e Bussolari chiude dal centro (15-25).

Barbiero tiene in campo Cominetti al posto di Borgogno in avvio. Il Vbc parte forte (2-5, 4-7), ma Reggio riesce a riportarsi in parità sul 10 pari. Timeout della panchina ospite, Bosio rileva Paoletti in posto 2 e si presenta subito con un punto. Rientra Borgogno e Ferrini sigla il 17 pari, poi i reggiani riescono ad allungare di un paio di lunghezze (21-19). Sul 23-21 Barbiero interrompe il gioco: alla ripresa fa tutto Borgogno, che con tre punti consecutivi porta i compagni al tie-break.

Al quinto set parte meglio Reggio, che con l’ace di Bellei si porta sul 3-0. Bussolari suona la carica (suo il 5-3 dal centro), ma i giallorossi cambiano campo avanti di tre punti. Due murate riportano in parità i monregalesi, poi Ristic e Mattei fanno ripartire la Conad (10-8). Barbiero chiama il timeout sull’11-8, Reggio non si fa distrarre e chiude 15-11 con Ristic.

Peccato, l’appuntamento con la prima vittoria stagionale è ancora rimandato ma il Vbc ha fornito buoni segnali in questa partita. Domenica si torna in casa: al PalaManera è attesa la Rinascita Lagonegro, fanalino di coda della classifica.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl