MENU

SPORT

Prima vittoria del Vbc Synergy Mondovì: Brescia steso al tie-break

Finalmente un tie-break vincente per i monregalesi, domenica trasferta a Cantù

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Prima vittoria del Vbc Synergy Mondovì: Brescia steso al tie-break

Arriva finalmente la prima vittoria stagionale per il Vbc Synergy Mondovì, che piega Brescia 3-2 nel recupero della terza giornata di andata (23-25,25-19,19-25,25-17,15-11).  

Nessuna sorpresa alla lettura delle formazioni: il nuovo alzatore Putini non può ancora giocare trattandosi di un recupero Covid, gioca Milano. Tra le fila di Brescia assente l’ex Esposito, al centro la coppia Candeli-Boscardini.

Subito grande equilibrio: squadre appaiate punto a punto fino all’errore di Bisi che segna il primo +2 (13-11). Brescia reagisce subito e sorpassa con Cisolla, Barbiero ferma il gioco quando il tabellone segna 14-16. Paoletti ferma a muro Bisi per il controsorpasso monregalese (18-17) e Mondovì rimane avanti fino al 23-22 siglato da Cominetti dopo una spettacolare difesa ad una mano dell’opposto di casa. Brescia però riconquista il servizio e chiude il set grazie a due belle murate su Festi e Cominetti.

Lotta punto a punto ad inizio seconda frazione, poi i monregalesi riescono a prendere qualche punto di vantaggio (13-10 di Paoletti). Zambonardi chiama il time-out e l’Atlantide riparte, arrivando al 14 pari grazie al muro di Boscardini. Galliani e Bisi portano al 17-19 ma il Vbc non demorde e torna avanti (20-19). Il time-out questa volta non scuote Brescia e Borgogno e compagni allungano: ancora Paoletti a segno, quindi l’ace di Festi lancia Mondovì (23-19). Chiude un muro a tre su Bisi: si torna in parità.

Brescia spinge in avvio di terzo game (0-2, 4-6), ma il Vbc rimane in scia e sorpassa sul 9-8 grazie ad un fallo di doppia fischiato a Tiberti. Galliani e Cisolla trovano un mini-filotto che porta all’11-14 su cui Barbiero spende il primo time-out. Due aces di Bisi tengono i monregalesi a distanza di sicurezza (14-18), Borgogno prova a riavvicinare i suoi, ma dopo il time-out di Zambonardi Brescia non sbaglia più nulla. Chiudono il set due grandi murate del giovane Orlando Boscardini.

Quarto set: dopo l’iniziale 3-0 Galliani firma tre punti consecutivi e rimette in carreggiata i suoi. Dopo il 7-7 il Vbc aumenta i giri del motore (15-11 con ace di Festi) e allunga fino al 19-13 su cui Zambonardi chiama il time-out. Dentro Tasholli, ma i monregalesi non rallentano: Paoletti conquista il set ball e l’ace di Cominetti porta le squadre al tie-break.

Per la quarta volta su sette partite il Vbc arriva al quinto set. Brescia parte meglio ma al cambio campo sono i monregalesi a guidare nel punteggio (8-5 con un missile di Paoletti). Festi e un tocco a muro ravvisato dal videocheck portano al 12-8 su cui Zambonardi chiama il time-out. Paoletti conquista il match ball e chiude Borgogno con il 15-11.

Domenica i biancoblù saranno impegnati in trasferta a Cantù: fischio d’inizio alle ore 18.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl