MENU

SPORT

Il Vbc Synergy si arrende a Taranto, ma che partita!

I monregalesi tengono testa per un’ora e mezza ad una delle corazzate del campionato

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il Vbc Synergy si arrende a Taranto, ma che partita!

Termina 3-0 anche la seconda partita in Puglia del Vbc Synergy Mondovì. Ma è un risultato severo per quanto fatto vedere in campo dai biancoblù che per un’ora e mezza hanno giocato alla pari contro una delle squadre più forti del campionato, cedendo solo nel finale dei tre set, sempre con il risultato di 25-23.

Barbiero schiera Milano in palleggio, Di Pinto conferma dopo le ultime uscite Di Martino e Alletti al centro e Gironi in banda con Fiore.

Buona partenza dei monregalesi, che lottano punto a punto contro i padroni di casa fino al 9-10. Un muro su Borgogno e l’ace di Coscione portano il tabellone sul 14-12, ma i biancoblù infilano quattro punti consecutivi e costringono Di Pinto a chiamare il primo time-out. L’esperienza di Fiore e Padura Diaz riporta in parità i tarantini, poi due errori di Paoletti lanciano i padroni di casa. Sul 22-20 Barbiero richiama i suoi, l’opposto monregalese si riscatta con due belle bordate ma dopo un nuovo time-out di Di Pinto Fiore chiude 25-23.

Parte forte il Vbc Synergy nel secondo parziale: l’ace di Marra porta i monregalesi a +3, poi Borgogno firma il punto del 4-8. La Prisma trova un parziale di quattro punti consecutivi, poi Paoletti e Marra fanno ripartire Mondovì (10-12). Quando un missile di Paoletti mette in crisi la ricezione tarantina il tabellone segna 12-15 e Di Pinto chiama il primo time-out. Il vantaggio monregalese regge fino al 14-17, poi un errore di Ferrini in battuta e di Borgogno in attacco permettono la rimonta a Taranto, che sorpassa con uno-due di Fiore (18-17). Il time-out di Barbiero non ferma l’allungo dei pugliesi (22-19 di Gironi), ma Borgogno e Paoletti a muro riportano i monregalesi in scia. L’ultimo ad arrendersi è Ferrini, poi un errore di Paoletti in attacco scrive il secondo 25-23.

Il copione si ripete nella terza frazione: sprint Vbc in avvio (2-4, 8-10, 11-14), ma ancora una volta la Prisma trova il break per riportarsi avanti. I monregalesi non di disuniscono e pareggiano i conti sul 18-18. Lotta punto a punto, l’errore in attacco di Paoletti porta al match ball che sfrutta il centrale Di Martino grazie ad una grande alzata di Coscione.

Domenica il Vbc Synergy tornerà al PalaManera: dopo il rinvio della gara con Ortona la Lega ha anticipato la sfida contro Reggio Emilia, in programma a febbraio. Appuntamento al palazzetto dei Passionisti alle ore 19.

 

Taranto-Vbc Mondovì 3-0

(25-23, 25-23, 25-23)

PRISMA: Coscione 3, Padura Diaz 18, Alletti 10, Di Martino 11, Fiore 9, Gironi 5, Goi (L), Cottarelli, Hoffer. N.e.: Presta, Di Felice (L), Persoglia, Cascio, Cominetti. All.: Di Pinto-Racaniello.  

SYNERGY: Milano 1, Paoletti 15, Marra 7, Bussolari 7, Borgogno 9, Ferrini 10, Pochini (L), Bosio, Fenoglio. N.e.: Camperi, Putini. All.: Barbiero-Negro.

ARBITRI: Talento-Pasciari.

NOTE - Durata Set: 26’, 29’, 26’; tot: 81’.

TARANTO: battute vincenti 4, battute sbagliate 9, ricezione 56% (prf. 18%), attacco 43%, muri 12.   

MONDOVÌ: battute vincenti 3, battute sbagliate 9, ricezione 58% (prf. 20%), attacco 39%, muri 8.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl