MENU

SPORT INVERNALI

Prato Nevoso ospita la Nazionale Paralimpica

Tra gli atleti anche lo snowboarder Paolo Priolo di Discesa Liberi

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
sci disabili

Le Nazionali paralimpiche di sci alpino e snowboard si stanno preparando a Prato Nevoso per la Coppa del Mondo di Sion-Veysonnaz (16-28 gennaio). In Conca - dove resteranno fino al 9 (gli sciatori) ed al 10 gennaio (i rider) - stanno trovando condizioni meteo eccezionali, temperature basse ma sole tutto il giorno e neve fredda, sulla pista 3 bis, accanto alla seggiovia a sei posti del Verde, che aveva ospitato le gare internazionali lo scorso gennaio. Prato Nevoso si dimostra una località accogliente per la Nazionale grazie al sostegno della Fisip ed all’impegno dei volontari di DiscesaLiberi, che possono vantare anche un atleta azzurro, lo snowboarder Paolo Priolo.

Così Lorenzo Repetto, presidente di DiscesaLiberi «Per la nostra associazione è importante dimostrare che lo sci e lo snowboard sono possibili per tutti anche a livelli di eccellenza. Siamo molto orgogliosi perché per questi allenamenti è stato convocato un nostro atleta, Paolo Priolo, in Nazionale da sei anni e olimpionico ai Giochi Paralimpici di Pyeongchang». Con lui e il tecnico Igor Confortin, ci saranno il vincitore di Coppa del Mondo di snowboardcross 2019 Jacopo Luchini, Riccardo Cardani e Mirko Moro, mentre tra gli sciatori agli ordini di Davide Gros ed Elena Ricaldone, anche Giacomo Bertagnolli (vincitore dei due medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo ai Giochi Paralimpici di Pyeongchang) con la sua guida Andrea Ravelli..

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl