MENU

SPORT

Continua la scalata al primo posto dell'LPM BAM

Le pumine vincono anche sul campo della Futura Volley e rimangono a solo un punto di distanza dalla vetta

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Continua la scalata al primo posto

FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO - LPM BAM MONDOVI' 1-3

(24-26 25-27 25-23 18-25)

FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Michieletto 10, Veneriano 8, Latham 19, Carletti 9, Lualdi 14, Nicolini, Garzonio (L), Zingaro 4, Sormani, Lualdi. Non entrate: Vecerina, Frigo. All. Lucchini.

LPM BAM MONDOVI': Hardeman 15, Mazzon 15, Taborelli 13, Tanase 19, Molinaro 9, Scola 2, De Nardi (L), Bordignon 2. Non entrate: Serafini, Mandrile, Bonifacio, Midriano. All. Delmati.

ARBITRI: Pasin, Armandola.

NOTE - Durata set: 28', 29', 29', 24'; Tot: 110'

Prima trasferta del 2021 vinta e bottino pieno conquistato.

Dopo la vittoria di Roma in quattro set, questa trasferta contro la Futura Volley Giovani Busto Arsizio ha acquisito un’importanza ancora maggiore. La squadra di casa, subito fuori dalla zona di accesso al pool promozione, non aveva sicuramente intenzione di regalare nulla alle pumine, che però non possono permettersi di perdere terreno nella scalata al primo posto del girone.

Il primo set inizia in maniera equilibrata con una fase iniziale di studio, poi le pumine riescono a prendere un buon vantaggio e a portare il set sul risultato di 16-22. La Futura Volley, però, non ha smesso di crederci ed è riuscita a mettere a segno un bel break di 5 punti consecutivi e in seguito sono riuscite a trascinare la partita ai vantaggi. Le pumine, però, riescono a imporsi e a chiudere a proprio favore il set.

Il secondo set rispecchia l’equilibrio fra le due formazioni, che si affrontano a viso aperto e nessuna sembra poter prevalere sull’altra. Il set si gioca punto a punto fino ad arrivare nuovamente ai vantaggi dove le pumine si portano in vantaggio due volte e chiudono la frazione sul 25-27.

Terza frazione inizialmente sulla falsa riga della precedente, ma sul finale le ragazze di casa riescono ad allungare sulle rossoblù che provano a rientrare, ma alla fine si arrendono sul risultato di 25-23.

Le ragazze allenate da Delmati sanno di dover necessariamente chiudere il match in questo set per non perdere terreno nei confronti di Roma capolista e scendono in campo con grande grinta e cattiveria agonistica. Partono molto forte e guadagnano un sostanzioso vantaggio che riescono a tenere fino a fine frazione.

Prossimo impegno vedrà l’LPM BAM affrontare al PalaManera l’Exacer Montale, ultimo in classifica.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl