MENU

SPORT

Valanga rossoblù travolge l'Exacer Montale

Il fanalino di coda del girone deve arrendersi allo strapotere del Puma

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Valanga rossoblù travolge l'Exacer Montale

Crediti: Guido Peirone

LPM BAM MONDOVI' - EXACER MONTALE 3-1

(25-23 20-25 25-14 25-16)

LPM BAM MONDOVI': Tanase 16, Molinaro 6, Scola 3, Hardeman 20, Mazzon 11, Taborelli 15, De Nardi (L), Bordignon. Non entrate: Bonifacio, Serafini, Midriano, Mandrile. All. Delmati.

EXACER MONTALE: Botarelli 17, Blasi 11, Gentili 8, Saccani 1, Brina 17, Fronza 6, Bici (L), Pinali, Rubini. Non entrate: Venturelli, Stanev, Cioni (L). All. Tamburello.

ARBITRI: Nava, Marigliano.

NOTE - Durata set: 27', 25', 22', 23'; Tot: 97'.

Le pumine vincono ancora e non sembrano avere intenzione di fermarsi. A farne le spese è l’Exacer Montale, squadra che occupa l’ultimo posto in classifica, ma capace di ottimi spunti che hanno messo in grande difficoltà le pumine. Match dall’esito tutt’altro che scontato, considerata anche la sconfitta del Puma nel match d’andata  al tie break.

Primo set sensazionale: le pumine subiscono una partenza a rilento e sono costrette a inseguire per larga parte della frazione. Le ospiti arrivano a condurre il match sul 21-16 quando le rossoblù cambiano marcia e con Taborelli in battuta riescono a infilare un break di 7 punti consecutivi (due ace dell’opposto) e a ribaltare le sorti di un set che sembrava ormai scritto. Le padrone di casa riescono poi a gestire il vantaggio e a portarsi in vantaggio nel parziale.

Inizio complicato anche nel secondo set per le pumine che non riescono a trovare subito il giusto ritmo partita e subiscono un brutto break (1-6 il risultato dopo i primi scambi). Come successo nella frazione precedente le monregalesi trovano grinta e concentrazione nella parte centrale del set e riescono a ricucire lo svantaggio fino ad arrivare al 16-17, ma questa volta non completano la rimonta e le ospiti si impongono con un 25-20 che vale il pareggio nel parziale.

Terza frazione iniziata in modo più convincente dalle pumine che giocano punto a punto fino al 13 pari. Con Molinaro al servizio riescono poi a cambiare totalmente volto alla frazione. Le monregalesi, seconde in classifica, fanno valere tutta la loro qualità e sovrastano le avversarie con un break di ben 11 punti consecutivi. Chiudere la frazione è solo più una formalità e le pumine tornano in vantaggio nel parziale.

Le padrone di casa vogliono chiudere il match con bottino pieno e scendono in campo con la giusta carica. Riescono a imporsi fin dai primi palloni con una prestazione ad alti giri. Le avversarie cercano di tenere il passo delle rossoblù, ma devono arrendersi alla superiorità dell’LPM BAM che riesce a centrare l’obiettivo tre punti.

Il 27 gennaio le pumine sono attese a Milano per la sfida contro il Club Italia Crai.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl