MENU

MONTAGNA

Le guide alpine piemontesi rivendicano il proprio ruolo

Polemica con l'UsAcli e Massari sulle nuove figure volontarie e dilettantistiche

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Tre incidenti sulle montagne cuneesi ed una piccola valanga al Mondolè. Nessuna grave conseguenza

Levata di scudi del Collegio delle guide alpine piemontesi che rivendica il proprio ruolo professionale dopo l’articolo “Rivoluzione nell’insegnamento della montagna” di Giovannino Massari su Gogna Blog sulle nuove figure dilettantistiche e volontaristiche, istruttori di arrampicata, alpinismo e sci alpinismo, sotto l’egida dell’USAcli con un percorso di 5/6 giornate. Dal 2019 l’USAcli sostiene un progetto di sviluppo della montagna per ASD e SSD che possono avvalersi di tecnici e istruttori riconosciuti e certificati... 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl