MENU

SPORT

Cuneo troppo forte: il Vbc lotta ma cede 3-0 nel derby di ritorno

I monregalesi giocano alla pari per due set poi si devono arrendere

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Cuneo troppo forte: il Vbc lotta ma cede 3-0 nel derby di ritorno

Foto Elena Merlino

Chiude la stagione con una sconfitta onorevole il Vbc Synergy Mondovì. I monregalesi si arrendono a Cuneo nel derby di ritorno, ma con una prova più che buona, almeno per due set. Al PalaUbi finisce 3-0 dopo poco meno di un’ora e mezza di gioco (25-23, 25-22, 25-18).  

Nessuna sorpresa alla lettura degli starting six. Grande start del Vbc Synergy Mondovì: il muro monregalese stoppa due volte Wagner con Marra e il tecnico di casa chiama il primo time-out sull’-1-5. Gli ospiti non rallentano (4-10 con mani-out di capitan Borgogno che poi si ripete per il 5-11), ma Cuneo pian piano si rifà sotto. Sul 9-12 è Barbiero a fermare il gioco, ma alla ripresa tre aces consecutivi di Tiozzo su Ferrini riportano le squadre in parità (13-13). Mondovì rimette il naso avanti grazie ad un fallo di doppia fischiato a Pistolesi, ma l’ex di giornata si riscatta con il muro del 18-17. Il Vbc resta incollato fino alla fine (23-22 di Paoletti), ma deve arrendersi quando Codarin mette a terra dal centro il pallone del 25-23.

La seconda frazione parte con una serie di errori in servizio da ambo le parti, poi a spezzare l’equilibrio ci pensa il turno in servizio di Pistolesi. L’alzatore cuneese firma tra aces consecutivi e porta i suoi sul 9-5 su cui Barbiero ferma il gioco. Dopo l’interruzione i monregalesi riconquistano il servizio ma non riescono a riavvicinarsi (12-7 di Sighinolfi). Sul 15-12 doppio cambio: dalla panchina monregalese si alzano Milano e Bosio, che rilevano Putini e Paoletti. Il divario rimane immutato (il secondo opposto va a segno due volte), quindi sul 19-16 rientra la diagonale titolare. Il Vbc resta in scia fino al 21-19, poi un errore dai nove metri e l’ace di Wagner lanciano Cuneo (23-19). Barbiero interrompe il gioco, alla ripresa il videocheck certifica il punto in servizio di Paoletti e Marra ferma a muro Preti. Lo schiacciatore, però, al secondo tentativo non sbaglia e archivia la seconda frazione sul 25-22.

Cuneo spinge in avvio di terzo set e fa subito il vuoto (5-0). Barbiero chiama il primo time-out quando il tabellone segna 8-1. Dopo la sua strigliata i biancoblù si scuotono e recuperano qualche punto (10-7, 11-8), ma i padroni di casa mantengono sempre la distanza di sicurezza. Dentro Milano, Bosio e Camperi, Cuneo allunga il passo fino al 20-12 su cui Barbiero spende il secondo time-out. Alla ripresa i monregalesi mettono in campo tutto l’orgoglio possibile e limano il divario (23-18), poi il giovane D’Amato conquista il match ball e Preti chiude alla prima occasione.

Cuneo-Vbc Mondovì 3-0

(25-23, 25-22, 25-18)

BAM ACQUA S. BERNARDO: Pistolesi 5, Wagner Pereira 10, Codarin 10, Sighinolfi 8, Tiozzo 9, Preti 11, Catania (L), D’Amato 1. N.e.: Chiapello, Vergnaghi (L2), Gonzi, Galaverna, Bonola, Bisotto. N.e.: All.: Serniotti-Casale.

SYNERGY: Putini, Paoletti 12, Marra 7, Bussolari 4, Borgogno 7, Ferrini 5, Pochini (L), Milano, Camperi 1, Fenoglio (L2), Bosio 4. All.: Barbiero-Negro.

ARBITRI: Cavicchi-Pristerà.

NOTE: Durata Set: 26’, 29’ 23’ – Tot.: 78’

CUNEO: battute sbagliate 7, battute vincenti 10, attacco 44%, ricezione 65% (prf. 13%), muri 4.

MONDOVÌ: battute sbagliate 13, battute vincenti 2, attacco 47%, ricezione 57% (prf. 20%), muri 4.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl