MENU

SPORT

Il "Puma" abbatte in quattro set Soverato

Tre punti conquistati e vetta della classifica consolidata per l'LPM BAM

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il "Puma" abbatte in quattro set Soverato

VOLLEY SOVERATO - LPM BAM MONDOVI' 1-3

(25-17 21-25 21-25 22-25)  

VOLLEY SOVERATO: Mason 16, Riparbelli 11, Shields 22, Lotti 10, Meli 2, Bortoli 1, Barbagallo (L), Bianchini 1, Piacentini 1, Ferrario (L), Nardelli, Salimbeni. Non entrate: Cipriani. All. Napolitano.

LPM BAM MONDOVI': Tanase 10, Molinaro 17, Scola 1, Hardeman 17, Mazzon 8, Taborelli 18, De Nardi (L), Bordignon, Bonifacio, Midriano. Non entrate: Serafini, Mandrile. All. Delmati.

ARBITRI: Palumbo, Scarfo'.

NOTE - Durata set: 23', 29', 29', 25'; Tot: 106'.

Le pumine, in attesa del recupero contro San Giovanni in Marignano, chiudono il girone d’andata della pool promozione con la vittoria contro il volley Soverato. Le rossoblù portano a casa altri tre punti fondamentali che consolidano la momentanea prima posizione in classifica, in attesa dei recuperi delle altre squadre. Le due società avevano già avuto modo di affrontarsi nei quarti di Coppa Italia, match che aveva visto le monregalesi sfoderare una grandissima prestazione che aveva costretto il Soverato ad arrendersi in appena tre set. Dunque, Soverato deve rimandare i desideri di “vendetta” nei confronti del “Puma”

Le pumine non cominciano il match nel migliore dei modi: la squadra di casa parte forte e mette subito alle corde un “puma” che sembra tramortito e che non riesce ad impensierire a dovere le ragazze di Soverato. Le padrone di casa mantengono un alto livello di gioco nel corso di tutta la frazione e riescono a conquistare agevolmente il vantaggio nel parziale con un secco 25-17.

L’LPM BAM inverte subito la tendenza nel secondo set e pareggia nel parziale. Le rossoblù sanno di non potersi permettere un altro passo falso e scendono in campo con grinta e concentrazione. Dopo il tentativo di fuga iniziale, il Soverato accorcia le distanze, ma le ospiti riescono nella parte centrale della frazione a prendere il largo e a mantenere il vantaggio fino al finale. Sul 24-17, con ben 7 set point a disposizione, la squadra di casa prova la rimonta impossibile, ma dopo 4 punti consecutivi arriva quello decisivo per il pareggio monregalese.

Terza frazione che infiamma il match. Le due squadre si affrontano a viso aperto e mettono a segno una serie di scambi dall’alto tasso tecnico. Dopo l’inizio punto a punto sono le pumine a tentare il primo allungo che riesce solo in parte, poiché le padrone di casa sono brave a rimanere attaccate al match e a ricucire i punti di svantaggio. Dopo il pareggio sul 19-19, però, le ragazze di Delmati sono abili ad infilare un break da k.o. che porta la frazione sul 19-23. Chiudere i giochi è solo più una formalità per le rossoblù.

Quarto set fondamentale per entrambe le squadre che regalano una frazione estremamente emozionante. Le due compagini si affrontano mettendo sul piatto tutte le armi a disposizione e ciò che ne esce è un vero e proprio spettacolo sportivo. La frazione prosegue con una perfetta parità fino agli scambi finali, quando la superiorità della capolista si fa sentire. Le pumine mettono a terra tre punti consecutivi e concludono il match in quattro set.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl