MENU

SPORT

Kickboxing: Lamhrari è arrivato alla finale mondiale K1 del "Fight Clubbing"

Decisivo un calo di attenzione nella finalissima persa con l'ucraino Hnatchuk

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Minervino e Lamhrari

Presentazione della semifinale

Sabato sera di grande emozioni per il monregalese Zakaria Lamrhari che ha centrato la finale della specialità K1 battendo ai punti l’esperto calabrese Samuele Minervino, campione italiano di Muay Thai, in semifinale alle 21.30. Ha quindi lottato per ottenere la cintura intercontinentale Wako, visto che la categoria 71,8 kg era vacante e per il “Fight Clubbing” erano stati selezionati atleti di grande livello, degni del titolo.  La finalissima si è disputata alle 2.30 di notte, difficile recuperare per fare altre tre riprese da 3’: «Sono match tosti e intensi, dura da reggere anche dopo una semifinale combattuta come quella con Minervino - ha commentato Massimo Fazzari -.  Difficile anche mantenere la concentrazione, Zak era molto provato. La finale con l’ucraino Taras Hnatchuk, campione nazionale Pro della specialità, europeo Csen e fisso nel circuito Bellator. I due atleti erano molto stanchi e noi avevamo trovato la tattica giusta, ma un calo d’attenzione è stato decisivo nel primo round....

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl