MENU

SPORT

L'LPM BAM affonda Soverato in tre set

Nonostante l'agguerrita prestazione delle ospiti le pumine portano a casa i tre punti

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
L'LPM BAM affonda Soverato in tre set

Crediti foto: Cristiano Silvestri

LPM BAM MONDOVI' - VOLLEY SOVERATO 3-0

(25-22 26-24 25-22) 

LPM BAM MONDOVI': Tanase 11, Molinaro 13, Scola 3, Hardeman 16, Mazzon 10, Taborelli 7, De Nardi (L), Bordignon 1, Bonifacio 1. Non entrate: Serafini, Midriano, Mandrile. All. Delmati.

VOLLEY SOVERATO: Lotti 10, Riparbelli 3, Bortoli 1, Mason 10, Piacentini 6, Shields 20, Barbagallo (L), Ferrario (L), Nardelli. Non entrate: Meli, Cipriani, Bianchini, Salimbeni. All. Napolitano.

ARBITRI: Marconi, Fontini.

NOTE - Durata set: 26', 26', 28'; Tot: 80'.

Vittoria cruciale delle rossoblù che accorciano sempre più le distanze con Roma, costretta al tie break da Macerata. Le monregalesi proseguono la serie di successi contro Soverato, sconfitta in tutti e tre gli incontri stagionali fra Pool e Coppa Italia.

Le pumine accusano la partenza lanciata delle ospiti e faticano a tenere il passo. La squadra ospite, al contrario, schiaccia sull’acceleratore e lascia le pumine ad inseguire. Sul 7-11 Delmati è costretto a chiamare il timeout e le pumine ne escono molto più compatte ed aggressive e in breve ricuciono le distanze e portano la partita sul punto a punto. Dopo aver trovato il primo vantaggio sul 15-14 le rossoblù provano lo strappo, ma sono brave le calabresi a rimanere in partita e a trascinare il set sul risultato di 22-22. Sul finale però le rossoblù fanno valere tutte le loro qualità e infilano tre punti consecutivi che regalano il vantaggio nel parziale.

L’inizio della seconda frazione vede le due squadre giocare sostanzialmente alla pari e con nessuna formazione in grado di prevalere sull’altra, ma in seguito le pumine sembrano rallentare e sono molto brave le ospiti ad approfittarne e a costruire un cospicuo margine di vantaggio. Le rossoblù scivolano sul meno quattro con il risultato di 16-20, ma Taborelli e compagne non hanno alcuna intenzione di darsi per vinte e alzano il ritmo. La partita si infiamma: le pumine si fanno sotto nel punteggio e trovano il 20-21, ma i successivi due punti consecutivi di Soverato sembrano mettere una seria ipoteca sul set. Le rossoblù, che ci hanno insegnato nel corso della stagione di essere in grado di compiere anche le rimonte più impensabili, trovano un break cruciale di quattro punti consecutivi che porta alle pumine il primo set point. Le ospiti trascinano il set ai vantaggi, ma le ragazze di Delmati sulle ali dell’entusiasmo trovano il doppio vantaggio nel parziale chiudendo sul 26-24.

Anche la terza frazione si disputa ad un alto livello di gioco con le pumine determinate a chiudere velocemente il match per preservare le energie in vista dei futuri impegni e Soverato che prova ad accaparrarsi almeno un set, meritato per quanto fatto vedere in campo. Le rossoblù si dimostrano superiori e al termine di un’estenuante frazione giocata punto a punto riescono nello sprint finale che permette loro di portarsi a casa la piena posta in palio.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl