MENU

SPORT

Ciclismo: Elisa Balsamo, una caduta la frena nella Madison

Azzurre ottave, domenica mattina la peveragnese sarà impegnata nell'Omnium

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ciclismo: Elisa Balsamo ... Madison

Oggi era il giorno della Madison alle Olimpiadi di Tokyo e nell'Izu Velodrome sono scese in pista la peveragnese Elisa Balsamo e la trentina Letizia Paternoster, coppia già di bronzo ai Mondiali di Berlino a febbraio 2020 e campionessa europea Under 23 a Gand (anche all'ultima rassegna continentale a Plovdiv arrivò l'oro per Elisa ma in coppia con Vittoria Guazzini). Un duo rodato fin dalle giovanili che ha subito lottato contro le big (le britanniche Kenny-Archibald e le olandesi Wild-Pieters) quando le francesi (Copponi-Le Net) hanno provato subito a scappare: un punto al primo dei dodici sprint per le azzurre, poi la caduta di Balsamo provocata da una irlandese, e due volate con un misero zero (Gran Bretagna, autentica dominatrice davanti a tutte con tre vittorie) che hanno condizionato la gara. Un punticino alla quarta volata, quindi una caduta che coinvolge Olanda, Polonia e Belgio, e l'Italia scende al sesto posto, pur avendo il bronzo ancora nel mirino. Il giro preso da Gran Bretagna, Danimarca e Russia permette l'allungo decisivo e queste tre coppie salgono sul podio nell'ordine, mentre le due azzurre chiudono ottave. 

Domenica mattina la peveragnese Balsamo sarà impegnata nell'Omnium: gare dalle 3 di notte, prima lo Scratch, quindi la Tempo Race, l’eliminazione e la corsa a punti finale alle 5.25. 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl