MENU

VOLLEY

Il Vbc Mondovì cade in trasferta 3-1 a Porto Viro

Un Vbc troppo falloso concede i tre punti agli avversari

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il Vbc Mondovì cade in trasferta 3-1 a Porto Viro

Nulla da fare per i ragazzi di Coach Denora, che faticano tutta la partita e cedono sul campo di Porto Viro 3-1 (25-23; 25-22; 25-27; 25-18).

Coach Denora schiera in campo la diagonale Arinze-Lusetti, gli schiacciatori Boscaini e Mazzon, i centrali Catena e Ceban ed il libero Raffa. Durante il secondo sono poi subentrati in campo Chakravorti e Cianciotta, rispettivamente per Lusetti e Mazzon, mentre Fenoglio è entrato per un turno in battuta.

La partita si apre con un minuto di silenzio in ricordo della pallaoìvolista Mahjabin Hakimi, barbaramente uccisa in Afghanistan.

Il primo set inizia in modo molto equilibrato e le due squadre combattono punto a punto, fino al 12 pari, quando grazie ad alcuni attacchi di Arinze e Boscaini, il Mondovì si porta in vantaggio sino al 13-19. Dopo il Time-Out richiesto dal Coach di Porto Viro, i nero-fucsia cominciano a recuperare punti, grazie anche ad alcuni errori dei biancoblù, raggiungendoli sul 23 pari ed andando a chiudere il set 25-23, con un ace di Gasparini.

Il secondo parziale parte con una netta superiorità di gioco del Porto Viro che, sull’onda dell’entusiasmo del recupero nel set precedente, si è da subito messo avanti, arrivando ad avere un massimo vantaggio di 9 punti sul 13-4. I monregalesi tentano poi il recupero, riuscendo ad avvicinarsi e fare paura a Porto Viro, portandosi ad un solo punto di svantaggio sul 23-22. I padroni di casa tengono però duro vincendo anche il secondo parziale 25-22.

Il terzo set, come il primo, inizia in parità, fino al primo allungo dei padroni di casa sul 9-7. Gli ospiti non si arrendono e cercano di inseguire i nero-fucsia, ma non riescono a ricucire il divario di punti. Porto Viro continua a macinare punti, grazie anche a diversi ace, fino ad arrivare al massimo vantaggio del set sul 21-16, quando Coach Denora chiama il secondo time-out del set. La compagine biancoblù continua a lottare, riuscendo a ricucire il divario, raggiungendo gli avversari sul 22 pari e arrivando ad avere la palla set sul 23-24, grazie ad un attacco di Ceban. I padroni di casa riescono ad annullare due set ball, ma con un attacco di Arinze ed uno di Mazzon, i monregalesi conquistano il terzo set 25-27. Il momento decisivo del set è stato il check richiesto da Coach Denora sul 24-22, che ha riportato il punteggio a 23-22, dopo che gli arbitri hanno riconosciuto che non c’era stata invasione da parte degli ospiti.

Anche il quarto parziale inizia con una lotta punto a punto, fino al 9 pari, quando i padroni di casa iniziano a macinare punti, portandosi avanti 12-9. I monregalesi continuano a lottare ma i nero-fucsia riescono a mantenere un solido vantaggio. Porto Viro riesce a portare a casa la partita, vincendo il set 25-18, anche grazie ai troppi errori ed alle invasioni commesse dagli ospiti nel quarto parziale.

SYNERGY: Chakravorti 3, Lusetti, Arinze 32, Catena 8, Ceban 8, Boscaini 7, Mazzon 5, Raffa (L), Cianciotta 5. N.e.: Fenoglio (L), Camperi. All.: Denora-Mesturini

DELTA GROUP: Fabroni 4, Bellei 3, Mariano 15, Vedovotto, Barone 8, Gasparini 12, Lamprecht (L), Marzolla 24, Pol 8. N.e.: Zorzi,Penzo (L), Romagnoli, Sperandio, Tiozzo. All.: Zambonin-Baldon

La prossima settimana i biancoblù torneranno al Pala Manera e dovranno affrontare la compagine di Siena.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl