MENU

VOLLEY

Lpm Bam Mondovì schianta Catania 3-0

Prima vittoria da tre punti per le rossoblù

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Lpm Bam Mondovì schianta Catania 3-0

Foto Luciano Pecchenino

Prima vittoria “piena” per l’Lpm Bam Mondovì, che nel secondo turno casalingo consecutivo archivia la pratica Catania in tre set (26-24, 25-17, 25-19).

Al PalaManera si comincia con un minuto di silenzio per ricordare la barbara uccisione da parte del regime talebano della pallavolista Mahjabin Hakimi. Il Puma parte con la formazione tipo (capitan Cumino ad armare il braccio di Taborelli, Molinaro e Montani al centro, Populini e Hardeman in posto 4 e Bisconti libero), Catania risponde con la diagonale Bridi-Fiore, le centrali Casillo e Bertone, la coppia di schiacciatrici formata dall’ex Bordignon e dall’argentina Bulaich Simian e Bonaccorso con la maglia da libero.

L’Lpm Bam parte con il piede sull’acceleratore (4-1 di Taborelli), ma la squadra siciliana non perde contatto e pareggia sul 10-10. Squadre a braccetto fino a quando le ospiti trovano il doppio vantaggio con l’ace di Bulaich Simian. Solforati chiama a rapporto la squadra e le rossoblù riagguantano la parità, trascinate nei momenti clou da Molinaro (60% in attacco nella prima frazione), mentre in banda Trevisan fa rifiatare Hardeman. La lotta punto a punto si protrae fino alle fasi finali: Catania arriva per prima al set point, ma il Puma lo annulla e passa avanti con il punto sottorete di Molinaro. Chiappafreddo chiama time-out poi Taborelli chiude il primo parziale 26-24.

Secondo set: la Rizzotti Design parte forte ma Montani e Hardeman tengono le monregalesi in scia, Cumino pareggia sul 6-6 con un gran punto “di seconda” e l’Lpm allunga il passo fino al 9-6 su cui Chiappafreddo spende il primo time-out. Le padrone di casa mantengono il +3 (17-14 di Taborelli) poi fanno il vuoto (20-14, 22-15), mentre entra Giubilato in servizio. La giovane siciliana si concede anche un ace che lancia la volata rossoblù: Taborelli conquista il set ball e Hardeman chiude con una bordata nei tre metri (25-17).

Mondovì comanda anche nella terza frazione: Taborelli firma l’8-6 con un bell’attacco in diagonale e sull’11-8 Chiappafreddo chiama il primo time-out. Due aces dell’opposta di casa mandano in orbita le pumine (18-14, 21-16), mentre in banda trova spazio Trevisan. Nel finale nuova passerella per Giubilato, Trevisan fa scorrere i titoli di coda con l’attacco del 25-19.

Le monregalesi torneranno in campo sabato pomeriggio, nella seconda trasferta veneta in casa dell’Anthea Vicenza. Per rivederle a Mondovì bisognerà aspettare mercoledì 3 novembre, quando è in programma il primo turno infrasettimanale contro le friulane di Martignacco.

LPM BAM MONDOVÌ-RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA 3-0

(26-24 25-17 25-19)

LPM BAM MONDOVÌ: Cumino 2, Hardeman 11, Molinaro 11, Taborelli 17, Populini 6, Montani 4, Bisconti (L), Trevisan 5, Giubilato 1, Pasquino. N.e.: Ferrarini, Bonifacio. All. Solforati. RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bulaich Simian 7, Bertone 6, Fiore 6, Bordignon 5, Casillo 11, Bridi 5, Bonaccorso (L), Conti 1, Picchi, Oggioni. Non entrate: Conti (L), Catania. All. Chiappafreddo.

ARBITRI: Marigliano-Pasin.

NOTE - DURATA SET: 29’, 22’, 26’; Tot: 77’.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl