MENU

VOLLEY

Lpm sul velluto a Vicenza: pumine in testa per una notte

Comodo 3-0 in casa dell’Anthea, le rossoblù salgono a quota 9

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Lpm sul velluto a Vicenza: pumine in testa per una notte

L’Lpm Mondovì rispetta il pronostico e centra la seconda vittoria consecutiva nell’anticipo in casa dell’Anthea Vicenza. Il Puma parte guardingo, prende le misure alle avversarie poi aumenta il passo e conquista l’intera posta in palio in tre set (21-25, 13-25, 15-25), regalandosi la vetta della classifica per una notte.

Solforati parte con il sestetto tipo (Cumino-Taborelli, le centrali Molinaro e Montani, la coppia di schiacciatrici Hardeman e Populini e il libero Bisconti), Chiappini risponde con l’alzatrice italo-nigeriana Eze Blessing opposta ad Errichiello, con Rossini e Pavicic in posto 4, Piacentini e Cheli al centro e Norgini libero.

In avvio le rossoblù non riescono a staccare le vicentine, che anzi arrivano a condurre 11-9. Ma il sestetto monregalese non si scompone ed esce alla distanza: sorpasso sul 18-19 poi a rompere gli equilibri ci pensa il turno in servizio di Taborelli: due aces diretti e uno indiretto scavano il solco decisivo, malgrado il time-out della panchina di casa. Dentro la vicentina Trevisan e l’Lpm chiude 21-25 con Populini. Ottima la prova di Montani al centro. 

Secondo parziale invece subito in discesa: Mondovì spinge in battuta e mette in difficoltà la ricezione locale (2-6, 5-9). Chiappini chiama a rapporto le sue ragazze, ma Cumino e compagne non rallentano e doppiano le avversarie nel punteggio (8-16). Dentro Caimi in regia per l’Anthea, l’Lpm non vacilla e allunga ancora (9-21). Doppio cambio per Solforati, che butta nella mischia Pasquino e Bonifacio, prima di concedere spazio anche alla centrale Ferrarini. Il Puma arriva al set point con un errore al servizio delle vicentine e chiude subito i giochi con un attacco di Bonifacio. Ben 7 i muri vincenti delle monregalesi nella seconda frazione, male l’attacco di casa (fermo al 22%).

Terzo game: l’Anthea torna sui livelli del primo parziale e spinge in avvio (7-4), ma due aces di Populini permettono a Mondovì di rientrare in parità, prima del sorpasso con il missile di Hardeman che vale l’8-9 su cui Chiappini ferma il gioco. L’Lpm si porta a +3 poi prende il largo (11-17). Spazio a Trevisan che si mette in evidenza in battuta, Vicenza non ne ha più e stacca la spina. Un fallo di invasione porta le squadre al match ball: chiude un errore delle padrone di casa che non riescono a rigiocare il pallone dopo un attacco di Populini, tra le più positive del Puma.

Mercoledì l’Lpm tornerà in campo al PalaManera: nel primo turno infrasettimanale le pumine se la vedranno con Martignacco. Fischio d’inizio alle 20.30.

Vicenza-Lpm Mondovì 0-3

(21-25, 13-25, 15-25)

ANTHEA: Eze Blassing 1, Erricchiello 8, Cheli 7, Piacentini 6, Pavicic 4, Rossini 9, Norgini (L), Caimi, Lodi. N.e.: Fiore, Nardelli, Pegoraro, Furlan (L). All. Chiappini-Di Rauso.

BAM: Cumino 2, Taborelli 10, Molinaro 7, Montani 13, Hardeman 4, Populini 17, Bisconti (L), Trevisan, Giubilato, Bonifacio 1, Pasquino, Ferrarini. All. Solforati-Basso.

ARBITRI: Traversa-Serafin.

NOTE - DURATA SET: 26’, 20’, 23’; tot. 69’

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl