MENU

SPORT

Calcio, Seconda Categoria: l’avventura di Rolandone alla Monregale è già finita

Il presidente Igor Bertone: «Sorti problemi di incompatibilità con la società e lo spogliatoio»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Calcio, Seconda Categoria: l’avventura di Rolandone alla Monregale è già finita

È durata lo spazio di un niente l’avventura di Gianluca Rolandone alla Monregale Calcio. Il 32enne centrocampista, dopo l’esordio di domenica (entrato al posto di Raimondi, è rimasto in campo una mezz’ora abbondante nella partita vinta 2-0 contro il Manta ultimo in classifica ndr), non fa già più parte della rosa della squadra biancorossa. «Si tratta di una scelta che abbiamo preso di comune accordo con il giocatore - si limita a dire il presidente Igor Bertone - dovuta a problemi di incompatibilità sorti con la società e lo spogliatoio».

L’ingaggio di quello che nell’ambiente è considerato come il più forte giocatore monregalese degli ultimi 10 anni era stato annunciato poco prima della mezzanotte di giovedì scorso sui “social”. «Qualche mese lontano dai campi - aveva dichiarato Rolandone che ad agosto si era ritirato dal calcio - è stato sufficiente per farmi tornare la nostalgia del pallone. Conosco questo gruppo, è molto affiatato e io potrò essere utile a questa sfilza di giovani. Il mister per me è come un secondo padre, la società è tra le migliori e meglio organizzate che non merita certo questa categoria, non potevo restare indifferente. C’erano tutti gli ingredienti per chiedere di tornare in campo, divertirmi e far divertire». Il ragazzo, che può vantare ben 7 anni di militanza in Serie C, 2 in Serie D e 4 in Eccellenza (l’ultimo anno era al Castiadas, Eccellenza sarda ndr), a dicembre sarà svincolato. 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl