MENU

SPORT

Lpm Bam Mondovì super in Sicilia: steso il Modica

Le pumine si impongono in tre set, ora il turno di riposo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Lpm Bam Mondovì super in Sicilia: steso il Modica

Prova di forza per l’Lpm Bam Mondovì, che espugna il PalaRizza di Modica in tre set (19-25, 21-25, 17-25). Nessuna sorpresa per quanto riguarda lo starting six delle monregalesi, mentre coach Quarta deve rinunciare a capitan Ferro (ai box per un problema al ginocchio) e sceglie il nuovo acquisto Brioli al posto di Bacciottini in cabina di regia. Sulla sua diagonale va il martello M’Bra, con la cubana Herrera Alvarez e Longobardi in posto 4.

Populini mura M’Bra e il Puma prova l’allungo sul turno in servizio di Cumino (5-8). L’ace di Longobardi riporta in carreggiata l’Egea, che addirittura sorpassa sul 12-11. Populini suona la carica approfittando di una difesa locale imprecisa (13-15) e sul 15-18 Modica perde contatto. Quarta chiama il primo time-out, ma alla ripresa l’attacco out di Herrera manda in fuga le rossoblù (17-22). Dentro Giubilato, Montani conquista il set ball: chiude l’attacco fuori dal centro di Gridelli.

Il secondo parziale inizia senza cambi: squadre punto a punto nelle fasi iniziali, quando Hardeman sigla il 10-11 il tecnico di casa manda in campo Saccani. Un gran punto di seconda di Cumino tiene avanti l’Lpm (11-13), che poi allunga grazie al terzo ace della capitana e alla “bomba” di Taborelli (14-17). L’ace di Antonaci tiene Modica in scia e Solforati chiama il time-out. Cambio in regia per entrambe le formazioni, poi Mondovì piazza un break di tre punti: sul 18-22 è Quarta a chiamare a rapporto la squadra. Dentro anche Trevisan, il muro di Pasquino porta le squadre al set ball (20-24), chiude un attacco di Populini.

Terza frazione: Herrera suona la carica in avvio (8-7), poi Montani la ferma a muro e va a segno due volte direttamente dai nove metri (10-14). Quarta manda in campo Salamida, Modica prova a non perdere contatto (16-18), ma commette due errori grossolani, lasciando prima cadere in campo una palla difesa da Mondovì e poi appoggiando in bagher un invito al bacio per Montani. Gli errori di M’Bra in servizio e Gridelli in attacco scavano il solco definitivo (17-22). Dentro Pasquino e Trevisan, Populini conquista il match ball e chiude un attacco fuori di Longobardi. A fine partita può partire, così, il tradizionale coro con gli Ultras Puma, stoicamente al seguito della squadra. 

Mercoledì è in programma il secondo turno infrasettimanale ma l’Lpm Bam osserverà il turno di riposo. Domenica altra lunga trasferta, questa volta in casa di Soverato.

Modica-Lpm Mondovì 0-3

(19-25, 21-25, 17-25)

EGEA PVT: Brioli 1, M’Bra 6, Antonaci 5, Gridelli 6, Longobardi 12, Herrera Alvarez 10, Ferrantello (L), Saccani, Bacciottini 1, Salamida 2. N.e.: Salviato (L2), Gulino. All.: Quarta.

BAM: Cumino 5, Taborelli 9, Molinaro 5, Montani 10, Hardeman 9, Populini 16, Bisconti (L), Trevisan, Giubilato, Pasquino 1. N.e.: Bonifacio, Ferrarini. All. Solforati-Basso.

ARBITRI: Selmi-Laghi.

NOTE – DURATA SET: 25’, 27’, 23’; tot. 75’

MODICA: battute vincenti 3, sbagliate 9, ricezione 66% (prf. 23%), attacco 34%, muri 5.

LPM: battute vincenti 8, sbagliate 9, ricezione 86% (prf. 38%), attacco 42%, muri 6.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl