MENU

VOLLEY

Non riesce la rivincita al Mondovì contro Lagonegro

Il Vbc Mondovì cede ai lucani in quattro set

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Non riesce la rivincita al Mondovì contro Lagonegro

Foto Elena Merlino

Il Vbc Synergy Mondovì conquista il primo set ma i lucani vincono la partita 1-3 (27-25, 17-25, 16-25, 23-25).

Coach Denora schiera una formazione rimaneggiata a causa dell’assenza di Catena e Boscaini, partendo con la diagonale Lusetti-Arinze, i centrali Ceban e Caldano, gli schiacciatori Mazzon e Meschiari ed il libero Raffa, oggi capitano al posto di Boscaini. Durante la partita ha poi tentato alcuni cambi facendo entrare Camperi, Cianciotta, Fenoglio e Piazza.

Il primo set inizia con un grande equilibrio tra le due squadre, che giocano punto a punto sino al primo allungo dei padroni di casa sul 7-4, subito ricucito da Lagonegro che raggiunge la parità sul 9-9.  Il set continua con grandi scambi in pieno equilibrio (11-11, 15-12, 15-15, 17-16). Sul punteggio di 18-17 una chiamata a video-check di coach Denora porta a +2 i monregalesi sul 19-17. Gli ospiti non mollano e dopo aver riconquistato la parità (20-20), procedono a braccetto con i galletti e conquistano il 24° punto (23-24). I galletti non mollano e dopo aver annullato il set ball, chiudono il primo parziale 27-25, con un ace di Arinze.

Nella seconda frazione Lagonegro parte meglio e si porta subito in vantaggio (2-3, 3-5, 3-8), costringendo coach Denora ad un time-out. Gli ospiti incrementano il vantaggio portandosi a +5 (5-10), ma i monregalesi con due punti di Meschiari e grazie ad alcuni errori degli avversari riescono a riportarsi a -2 (8-10). Lagonegro riesce a mantenere il vantaggio (11-15, 12-17, 14-18, 15-20) e conquista il secondo set 17-25.  

Il terzo parziale comincia nuovamente punto a punto (3-1, 3-3, 4-5,7-7) sino al primo allungo degli ospiti sul 7-10, che costringe Mondovì al time-out. Grazie a due aces di Milan, Lagonegro incrementa il vantaggio portandosi sul 9-17. I monregalesi non mollano e tentano con i punti di Arinze di ricucire lo svantaggio, ma gli avversari vanno a conquistare la terza frazione 16-25.

Anche il quarto set inizia punto a punto (2-2, 4-3, 5-4) sino al primo tentativo di allungo del Mondovì (8-5, 9-6, 13-9), ma Lagonegro non perde il sangue freddo e ricuce lo svantaggio portandosi sul 14 pari. A questo punto gli avversari non sbagliano più un colpo ed iniziano ad acquisire vantaggio (15-20, 17-21, 19-22). Lagonegro sembra conquistare il match sul 20-25, ma una chiamata al video check di Denora riscontra un’infrazione e riporta il risultato sul 21-24. I monregalesi con due punti di Arinze annullano altri due match point ai lucani, ma alla fine riescono a conquistare set e partita 23-25.

SYNERGY: Lusetti 1, Arinze 28, Ceban 9, Caldano 4, Mazzon 2, Meschiari 11, Raffa (L), Piazza 1, Camperi 1, Cianciotta 6, Fenoglio. N.e.: Gecchele. All.: Denora-Mesturini

CAVE DEL SOLE: Pistolesi 5, Argenta 17, Bonola 15, Maziarz 9, Milan 22, Armenante 9, Hoffer (L), El Moudden. N.e.: Marini, Biasotto, Beghelli. All:Barbiero-Viggiano

Sabato 15 gennaio alle 20:30 Mondovì ospiterà Porto Viro.

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl