MENU

SPORT

Lpm Bam Mondovì spaziale, Brescia al tappeto in gara-1

Le pumine vincono a Montichiari, giovedì possono staccare il biglietto per la finale

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Lpm Bam Mondovì spaziale, Brescia al tappeto in gara-1

Una partita praticamente perfetta porta l’Lpm Bam Mondovì avanti nella serie delle semifinali play-off. Al Pala Jimmy George di Montichiari le monregalesi si impongono 1-3 (17-25, 25-14, 20-25, 16-25), annichilendo, a parte il secondo set, la forte Millennium Brescia che partiva alla vigilia con il favore dei pronostici. Prova super del libero Bisconti, da segnalare anche due ottime Montani (4 muri e 67% in attacco) e Trevisan (3 aces e 14 punti totali per lei). 

Coach Beltrami (già riconfermato alla guida delle “leonesse” anche per la prossima stagione) schiera Sironi sulla diagonale di Morello al posto di Bianchini, confermando per il resto la formazione che sette giorni fa ha vinto la Coppa Italia con San Giovanni in Marignano.

Dall’altra parte della rete Solforati mette in campo il solito starting six dopo l’infortunio di Populini, con Trevisan in posto 4 assieme ad Hardeman. E proprio la schiacciatrice vicentina parte indemoniata: Mondovì sigla il primo punto con un primo tempo di Molinaro, poi allunga con il turno in servizio di Taborelli. Sull’1-5 Beltrami chiama il primo time-out, ma alla ripresa ancora Trevisan e un ace dell’opposta monregalese portano al 2-8. Ciarrocchi firma il 4-10, poi due punti rossoblù portano alla seconda interruzione della panchina di casa sul 4-12.

Trevisan continua a far ammattire Brescia (suo il 6-16), Beltrami cambia in regia inserendo Giroldi poi Piva si sblocca e suona la carica per le leonesse. Sironi firma il 14-20, ma Hardeman mantiene Mondovì a distanza di sicurezza (15-21). La stessa statunitense firma l’ace del 15-24, Brescia annulla due set ball poi capitola sull’attacco di Taborelli (17-25). Attacco monregalese on fire (51%), e in grado di vanificare i quattro muri punto delle padrone di casa nel primo game. Ben sette i punti di Trevisan.

Il secondo set parte con Morelli che torna in palleggio, poi Beltrami getta nella mischia anche Fondriest. Cvetnic va a segno per il 4-2 ma Montani tiene le pumine in scia. Piva mette a terra il 6-3 e tiene il +3 poco dopo (9-6), prima di firmare l’ace del 10-6. Solforati chiama a rapporto la squadra ma alla ripresa una decisione arbitrale contestata innervosisce le monregalesi, che vengono doppiate nel punteggio da Sironi (12-6). Cvetnic e Ciarrocchi fermano Taborelli a muro (13-7) e quando anche Trevisan sbaglia in attacco Solforati striglia le sua giocatrici (15-7). La fast di Montani e l’ace di Taborelli rianimano Mondovì, sul 16-10 dentro Pasquino al posto di Cumino. Fondriest attacca fuori dal centro e Beltrami ferma il gioco sul 16-12. La pipe di Cvetnic riporta le leonesse a +6 (18-12), poi Brescia allunga con il muro di Piva (21-14). L’errore di Molinaro su un attacco in primo tempo porta al set ball sul 24-14, chiude l’attacco out di Taborelli. Drastico calo in attacco per il Puma (21%), sempre deficitario il confronto a muro (3-0 in favore di Brescia).

Terzo game: torna in campo Cumino, un errore in servizio per Taborelli e Sironi in avvio. L’errore di Cvetnic in attacco porta il parziale sul 2-5, poi Trevisan trova l’ace e Beltrami deve spendere il primo time-out. Un attacco della schiacciatrice croata e un muro di Fondriest su Hardeman riportano Brescia a -2 ma arriva un altro errore dai nove metri per la Millennium. Taborelli trova una breccia nel muro bresciano poi viene stoppata da Sironi (8-9). Quando Montani ferma Cvetnic il Puma torna a +3 (8-11). La centrale del Puma va a segno in fast poco per l’11-14, poi Hardeman fa cadere il pallone del 12-16 su cui Beltrami si gioca il secondo time-out. Il Puma non perde la concentrazione, ma Brescia torna a -2 dopo un lungo scambio e stavolta a fermare il gioco è Solforati (16-18). Trevisan trova il mani-out del muro di casa, la Millennium inserisce Blasi e Bartesaghi per alzare il muro, la contromossa di Mondovì è la staffetta Cumino-Pasquino. L’ace di Trevisan scava il solco decisivo (18-22), Cvetnic è l’ultima ad arrendersi (20-23), poi Taborelli in pipe conquista il set ball. L’attacco di Piva sul nastro chiude la terza frazione.  

La quarta frazione si apre con il cartellino giallo alla panchina rossoblù dopo un attacco di Cvetnic considerato in campo, Taborelli e Hardeman portano avanti le pumine (2-4). Cumino vince una battaglia sottorete con Fondriest poi una bordata della schiacciatrice americana piega la difesa delle leonesse. Sul 2-6 Beltrami chiama il primo time-out, ma un errore di Cvetnic e l’ace di Trevisan mandano in orbita l’Lpm Bam. Brescia è alle corde (4-10), torna in campo Caneva ma è notte fonda nella metacampo di casa (5-15). Cvetnic lascia il posto a Bartesaghi, la seconda linea monregalese è una calamita e Cumino può variare il gioco a piacimento, con una Hardeman particolarmente “on fire” (7-16). Sussulto di Brescia con due punti di Ciarrocchi, sul 9-18 entra Ferrarini in battuta. Mondovì “doppia” le avversarie sul 10-20, Solforati non si fida e chiama a rapporto la squadra sul 13-20. Dentro anche Pasquino, una murata di Ferrarini porta al match ball sul 15-24. Chiude l’attacco fuori di Piva.

Giovedì sera è in programma gara-2 in casa dell’Lpm: martedì è attesa la decisione della Commissione di Vigilanza per sapere se si potrà giocare al PalaManera o si dovrà andare a Cuneo.      

 

Brescia-Lpm Mondovì 1-3

(17-25, 25-14, 20-25, 16-25)

BANCA VALSABBINA: Morello, Sironi 12, Caneva 4, Ciarrocchi 5, Piva 14, Cvetnic 11, Scognamillo (L), Giroldi, Fondriest 1, Blasi, Bartesaghi 2. N.e.: Bianchini, Tenca (L). All.: Beltrami-Cozzi. 

BAM: Cumino 1, Taborelli 17, Molinaro 7, Montani 12, Hardeman 13, Trevisan 14, Bisconti (L), Pasquino, Ferrarini 1. N.e.: Bonifacio. All.: Solforati-Basso.

ARBITRI: Scotti-Marconi.

NOTE - DURATA SET: 21’, 22’, 24’, 26’; Tot: 93’.

BRESCIA: battute vincenti 1, sbagliate 10, ricezione 42% (prf. 22%), attacco 27%, muri 11.

LPM: battute vincenti 5, sbagliate 15, ricezione 62% (prf. 39%), attacco 36%, muri 8.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl