MENU

VOLLEY

L’Lpm ufficializza Alessandra Colzi

La fiorentina completa il reparto delle centrali assieme a Pizzolato e Riparbelli

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
L’Lpm ufficializza Alessandra Colzi

Si completa sempre più il roster della Lpm Bam Mondovì. Come avevamo anticipato, a completare il reparto centrali rossoblù è Alessandra Colzi, insieme a Chiara Riparbelli e Valeria Pizzolato. Dopo la presidente Fissolo, dunque, un’altra Alessandra torna a giocare al centro con la maglia di Mondovì. Martedì è arrivato il comunicato ufficiale della società. Lo riportiamo di seguito.

Nata a Firenze nel 1997, Alessandra Colzi inizia da piccolina a giocare a pallavolo nella squadra sotto casa. Dai 16 anni ha disputato i campionati giovanili con la Savino del Bene Scandicci (Under 18, Serie D, Serie C, qualche presenza in B1 e A2). Per cinque anni milita nel campionato di B1 tra San Michele (Firenze) e Castelfranco di Sotto (Pisa), debuttando in A2 con Vallefoglia nel 2020, dove ottiene la promozione nella massima serie, per poi disputare l’ultima stagione con la maglia della Teodora Ravenna.

Anche tanto beach nella carriera di Alessandra Colzi: «A 17 anni ho iniziato con il Trofeo delle Regioni. Dall’anno successivo ho partecipato ai campionati nazionali giovanili, vincendo gli Scudetti nel 2015 e 2016. Tutti gli anni continuo a giocare a Beach Volley, anche quest’estate sarò impegnata in vari tornei».

I “feedback” ricevuti su Mondovì sono stati determinati nella sua scelta: «Sono contenta di poter indossare la maglia della Lpm Bam. La società è molto consolidata e punta a obiettivi ben precisi. Mi hanno detto in tanti che si sta bene e che si sono trovati tutti molto bene. Solforati lo conosco da avversario: ci ho sempre giocato “contro” in B1. Tante giocatrici che sono state allenate da lui mi hanno detto solo cose positive».

Grande entusiasmo e voglia di iniziare nelle parole della neo pumina: «La squadra che si sta allestendo è molto competitiva, spero di ritagliarmi il mio spazio. Le altre centrali sono grandi atlete e sono contenta di avere altri riferimenti nel mio stesso ruolo. Spero di crescere, soprattutto durante gli allenamenti e le partite. Mi piace molto imparare tutti gli anni qualcosa di nuovo. Spero di avere nuovi stimoli, raggiungere gli obiettivi ai quali punta la squadra, soprattutto dopo il campionato che ha fatto Mondovì, che ha lottato fino alla fine».

Da avversaria, Alessandra Colzi non ha potuto apprezzare il tifo monregalese, perchè era stata al PalaManera con la maglia di Vallefoglia nel periodo di chiusura dovuto al covid, ma la prossima stagione avrà modo di vederlo e sentirlo. «So che a Mondovì c’è un pubblico molto caloroso, che segue la squadra anche in trasferta - commenta la nuova pumina -. Non ho mai avuto un così grande seguito, quindi sono curiosa, anche sotto questo punto di vista, di vedere quanta carica e quanto sostegno possa darti la vicinanza delle persone».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl