MENU

Più vaccini, ristori, azzeramento delle tasse: proposte di Confcommercio per dare futuro alle imprese

Anche imprenditori monregalesi alla manifestazione cuneese di martedì

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Più vaccini, ristori, azzeramento delle tasse: proposte di Confcommercio per dare futuro alle imprese

Nella foto,Carlo Comino, presidente Confcommercio Mondovì durante la protesta a Cuneo

Contrasto della pandemia e difesa del tessuto produttivo per farlo giungere “vivo” e reattivo fino al momento della ripartenza. Sono queste le principali richieste, raccolte in un documento consegnato poi al Prefetto Fabrizia Triolo, che sono state avanzate dalla Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo in occasione della manifestazione organizzata dall’associazione di categoria in collaborazione con Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) Confcommercio martedì mattina in via Roma a Cuneo. Un pacifico ma “rumoroso” flash-mob di protesta e di riflessione sulle conseguenze del prolungato periodo di chiusure imposto dal Governo, al quale hanno preso parte circa 200 operatori e dirigenti - numero contingentato nel rispetto delle norme anti Covid - provenienti dalle principali località della Granda (Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano), ma anche da Carrù, Ceva e Dogliani, in rappresentanza di ben 18 categorie provinciali. L’iniziativa si è tenuta in contemporanea in diversi centri d’Italia in occasione dell’assemblea straordinaria della Fipe svoltasi in piazza a Roma, visibile in streaming anche da Cuneo grazie ad un maxischermo.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl