MENU

Mondovì: capotreno aggredito sul Torino – Savona. La Polfer denuncia un uomo, ferroviere ferito

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: capotreno aggredito sul Torino – Savona. La Polfer denuncia un uomo, ferroviere ferito

Nella foto, il convoglio delle 7,28 fermo a Mondovì venerdì mattina

Il capotreno del “Regionale Veloce” TI3115, sulla linea Torino – Savona, è stato aggredito all’altezza di Fossano. La Polfer è intervenuta ed alla stazione di Mondovì un uomo è stato identificato e denunciato. I fatti sono accaduti stamattina (venerdì), intorno alle 7. Insulti, spintoni, poi un violento pugno in faccia al capotreno che gli chiedeva di esibire il biglietto. Il passeggero (senza ticket) ha rotto il naso al ferroviere, ma è stato fermato poco dopo dagli agenti della polizia ferroviaria che da Torino scortavano il convoglio. L’aggressore è residente a Mondovì, di origine marocchina. il capotreno è stato portato, in ambulanza, al pronto soccorso dell’ospedale “Regina Montis Regalis”. Sono in corso gli accertamenti.

Il treno è stato fermo in stazione per oltre un’ora. Avrebbe dovuto riprendere la sua corsa, dalla stazione monregalese, alle 7,28 ed arrivare a Ceva alle 7,41 e a Savona alle 8,36. Il convoglio ha dovuto attendere l’arrivo di un altro capotreno ed è ripartito solo alle 8,47.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl