MENU

Mondovì saluta l’imprenditore Franco Aimeri, giudice di pace e vice pretore

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì saluta l’imprenditore Franco Aimeri, ex giudice di pace e vice pretore

È morto uno degli imprenditori più noti della città di Mondovì. Franco Aimeri si è spento la notte scorsa all’età di 82 anni. Abitava a Piazza, in via Vico, insieme alla moglie Rosita Cogno. Nato a Saluzzo, fondò la Aimeri spa, una delle aziende più diffuse e note del settore raccolta rifiuti. La società nacque grazie all’azione dei fratelli Franco, Giovanni e Sandro. Anche dopo il passaggio di mano, il nome dell’azienda rimase ancora per lungo tempo. Giovanni morì nel 2003, Sandro oggi è in pensione ed è azionista in società legate alla tipografia e al settore telematico. Franco Aimeri è stato anche vice pretore e giudice di pace a Mondovì. Nel 2021, con l'amministrazione comunale del sindaco Stefano Viglione, il coordinatore dei giudici della magistratura onoraria Francesco Benincasa propose una cerimonia in Comune per ringraziare Aimeri per la sua attività ed i suoi colleghi Domenico Danna e Vincenzo Viotti.

«Abbiamo accolto sgomenti la notizia della morte di uno degli imprenditori della città. Ci uniamo alle condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari» fa sapere in una nota l’amministrazione comunale.

Oltre alla moglie, Aimeri lascia i figli Carlo e Giulio. 

I funerali si svolgeranno venerdì, alle 15, nel Duomo di Piazza, mentre il rosario si svolgerà giovedì, alle 20, nella stessa cattedrale.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl