MENU

CRONACA

Rubata la targhetta commemorativa dalla panchina rossa a Mondovicino

Lo sdegno della Consulta femminile

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Rubata la targhetta commemorativa dalla panchina rossa a Mondovicino

Spiacevole episodio di cronaca. Mercoledì, all’interno dello Shopping Center di Mondovicino, è stata notata la scomparsa della targhetta posta sulla panchina rossa sistemata all’interno della galleria commerciale. Era stata inaugurata in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne nel novembre 2019, con la collaborazione di Coop Liguria, Mondovicino Outlet Village, il Centro d’Ascolto “L’Orecchio di Venere” del Comitato CRI Mondovì, l’associazione “MondoDìdonna”, Librerie Coop ed il patrocinio del Città di Mondovì.

Duro il commento di Francesca Bertazzoli, presidente della Consulta femminile del Comune di Mondovì: «Un atto di violenza è sempre qualcosa di vile, tanto più nei confronti di un simbolo di speranza in un mondo migliore. La Consulta femminile della città di Mondovì e le associazioni che ne fanno parte, sono indignate da questo gesto, che è la dimostrazione di quanti passi ancora debbano essere fatti. Oggi ancora più degli altri giorni, ripetiamo l’appello scritto su quella panchina: “Non permettere a nessuno di usare la violenza in tua presenza. Sii attivo, rompi il silenzio, ti sentirai meglio”».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl